Too Cool for Internet Explorer

Info

21 agosto 2007 da admin

Perché questo sito?
L’idea è nata dopo una spiacevole esperienza avuta con la stampa locale, e che sarà l’oggetto del primo post. Raccontando tale episodio a degli amici, in conclusione, mi è venuta fuori questa frase: “Di fronte a ‘ste cose, mi vien voglia di mettere in piedi un sito Internet e raccontare quello che è realmente successo”. L’inaspettata risposta di uno degli ascoltatori fu: “Dai!” “Se partecipi anche tu…” fu la mia replica. Ed ecco coinvolto nell’avventura anche bsìa * (questo è lo pseudonimo che ha scelto per firmare i post: un nome, un programma).

Scopo del blog
E’ quello di permettere a tutti di poter esprime liberamente la propria opinione sull’operato dell’amministrazione locale, con critiche e commenti. Il vero scopo, quello reale, però è anche un altro. Nel nostro paese i cittadini stanno diventando sempre più “carne da voto”. Cioè, diventiamo tutti buoni e belli quando vogliono i nostri voti. Una volta ottenuti, beh… Ne abbiamo avuto un ottimo esempio con il governo Prodi del 2006. Prima delle elezioni presenta un programma di più di 200 pagine sul quale chiede i voti per essere eletto. Una volta al potere: “Abbiamo scherzato” è la risposta, perché gli interessi da tutelare sono altri, e l’elettore, che il voto aveva dato proprio per quel programma, rimane scornato. Per non parlare dell’arroganza di questi comportamenti: come se il potere gli derivasse da un’entità superiore e non proprio da quelli ai quali hanno elemosinato il voto. Purtroppo, come cittadini, non siamo mai stati abituati a controllare e a farci rendere conto dagli eletti: in altre parole a “fargli sentire il fiato sul collo“. Ed è questo il vero scopo di questo blog. A livello nazionale ci sta provando Beppe Grillo, io ci provo, molto più modestamente, a livello locale.

Argomenti del blog
Principalmente tutto quello che riguarda la “politica locale”. Ma gli argomenti saranno completamente liberi (e quindi anche politica nazionale, musica, informatica, letteratura, cinema, arte, ecc.). Unico divieto assoluto: SCRIVERE DI CALCIO.

Perché quel nome?
Ma se il blog è dedicato alla “politica”, cosa c’entra quel “rock” nel nome? Beh, intanto perché la musica rock mi piace e poi perché, privo come sono di immaginazione, ho sfruttato il tormentone lanciato da Adriano Celentano nel suo ultimo programma televisivo. Quindi, vediamo di far rockeggiare il paesello! 😉

Regole
Pur essendo libero a tutti, non verranno pubblicati post anonimi, o che contengono attacchi personali e/o insulti. E’ permessa la satira, anche pesante, ma che abbia come obiettivo l’operato dell’amministratore pubblico non la sua persona. E’ consentita anche qualche scurrilità (ho detto qualche). Per quanto possibile il blog verrà moderato (per chi non è esperto di blog, chat, mailing list, il termine moderato significa che i contributi, prima di essere pubblicati, vengono controllati da un moderatore che ha il compito di verificarne la concordanza ai requisiti della Policy del sito). Non si tratta di censura ma di una misura cautelativa sia verso chi scrive, sia verso l’amministratore del blog. Una regola vale sopra ogni altra:

ognuno è responsabile, sia penalmente sia civilmente, di quello che scrive (come dettagliatamente descritto nella pagina DISCLAIMER)
Siete avvertiti!

Come partecipare

Registrandovi al blog. Su come fare la registrazione al blog leggete le Informazioni per la registrazione.

————————————————————————————————————–

* Per gli “oriundi”: bsìa nel nostro dialetto significa ortica (urtica dioica).

Commenti bloccati.