Too Cool for Internet Explorer

A quando la foresta tropicale viscontea?

31 luglio 2013 da sgur_di_tri

Non so se ve ne ricordate, ma nella primavera del 2011 l’Amministrazione comunale di Belgioioso aveva annunciato con un certo clamore un progetto alquanto ambizioso.

Si trattava del Progetto “Un Castello per la nostra città. Progetti di recupero del Castello di Belgioioso, Villa Trespi e dei loro giardini”, presentato in un convegno svoltosi il 14 aprile 2011 nella Sala del Consiglio comunale (cliccando sulla dicitura in giallo potete vedere la locandina del convegno).

Il progetto, ricordiamolo, prevedeva il completo recupero di alcuni antichi giardini di Belgioioso, ed il loro collegamento con un percorso turistico, che partendo dalle ortaglie del Castello sarebbe arrivato al giardino di villa Trespi. Nell’ambito di questo progetto, c’era anche l’intenzione di creare uno spazio dedicato alla coltivazione di piante dell’epoca medievale!

Saranno utilizzate tecniche dell’epoca coltiveremo i prodotti di quei secoli e il giardino sarà di produzione e di vendita», così dichiarava testualmente il Sindaco di Belgioioso, Prof. Zucca, alla stampa locale.1

E poi ancora:Si darà inoltre ai visitatori la possibilità di accedere all’Ecocentro, in fase di realizzazione, e verrà creata, fuori dalle mura, una foresta tropicale didattica.

Un progetto, come dicevamo, ambizioso, e abbastanza costoso (si prevedeva infatti una spesa iniziale di circa 30 mila euro), per la cui realizzazione era stato chiamato a consulto anche un architetto francese.

Dopo di allora, però, sul progetto è calato il silenzio, e sembra quasi che il tutto sia caduto nel più completo oblio!

E così, a distanza di due anni, due domande sorgono spontanee: cosa è rimasto di quel progetto? Sta andando avanti, oppure, come purtroppo temiamo, giace abbandonato in fondo a qualche cassetto?

  1. Vedi la Provincia Pavese del 8 aprile 2011 – “Nasce il giardino medievale”. []

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.