Too Cool for Internet Explorer

Accà nisciuno è fesso! O sì?

29 agosto 2009 da bsìa

Alé ragazzi, è scoppiato lo scandalo! 😳 Li avete letti i giornali di stamane, vero? Li avete ascoltati i TG di ieri, ammesso e non concesso che abbiate capito esattamente di cosa stessero parlando?

Orbene, per chi ancora non lo sapesse, il Berlusca l’ha preso nel culo. Dopo le, purtroppo, ben note vicende anche le gerarchie vaticane, solitamente di bocca più che buona, viste le prebende ricevute, han dovuto far “cattivo” viso, a seguito sentite proteste dei cattolici veri, e prendere le distanze dal più_grande_statista_comparso_sul_suolo_italico. A seguito di ciò l’Egoarca (bellissimo questo termine 😈 ) si è dato un gran da fare per ricucire lo strappo e tornare in seno a mamma Chiesa. Il grande rimpatrio doveva coincidere con la Festa della Perdonanza (ma che cazzo di nome! 🙄 ) programmata per ieri. Solo che, dopo l’articolaccio di Feltri, novello direttore del novello Giornale, contro il direttore di Avvenire (certo, bisogna riconoscerlo, Feltri di inglese ha solo l’abbigliamento) tutto l’ambaradàn è saltato! Il Vaticano, pare, si sarebbe un po’ incazzato!

QUESTA E’ LA VERSIONE UFFICIALE!

Ma il sottoscritto, noto bacato mentale 😎 , si è messo a pensare e si è chiesto: ma veramente il direttore de il Giornale, fortemente voluto dal Berlusca (Silvio, anche se il Giornale, ufficialmente, è di proprietà del Paolo), che ha ottenuto un ingaggio, si vocifera, di 15 milioni di euro, che per farlo diventare direttore non ci si è preoccupati di defenestrare Giordano (che pare essersi “leggermente” alterato), veramente, dicevo, costui si è permesso di far saltare, di sua iniziativa, una “trattativa” che durava da tempo e chissà quale fatica è costata? Ma se io metto a dirigere un giornale un tipo che mi fa uno scherzo da prete simile 😆 io, il giorno dopo, lo defenestro alla velocità della luce!

E allora mi son risposto, come sempre: ce stanno a pijà per culo. La verità, molto probabilmente, potrebbe essere un’altra (la verità di bsìa? 😎 ).

Il Vaticano non se l’è sentita, nonostante tutto, di passare sopra alle note vicende e, di conseguenza, concedere la Perdonanza al settantatreenne, almeno dopo così poco tempo dalle note vicende. Dirlo chiaramente avrebbe aperto uno scontro evidente con le gerarchie, ergo si è ricorsi ad un escamotage: creare il caso e dare la colpa a qualcun altro. Contento il Vaticano, salvato il faccion liftato, Boffo da buon cattolico si è sacrificato per la causa e figura di merda addosso al Feltri, il quale se ne strafrega allegramente (vorrei vedere, prendessi io i soldi che prende lui potrei persino, forse, mettermi ad adulare Zucca 😆 ).

Dietrologia? Forse. Ma non sapete che, in Italia, i dietrologi l’azzeccano al 90%? 😯 Staremo a vedere quali provvedimenti adotterà il geniale “conducator” nei confronti di Feltri. 😈

Una risposta a “Accà nisciuno è fesso! O sì?”

  1. bertrand dice:

    Oggi ulteriori sviluppi. Berlusconi si dissocia da Feltri che a sua volta replica a Berlusconi, ricordando al Presidente del Consiglio di continuare a fare il padrone a Palazzo Chigi non al “Giornale” da lui diretto, ritenendosi quindi, libero di scrivere ciò che vuole. Si vuol far passare l’imparzialità e l’indipendenza del giornale di famiglia…ma va la!!! Un bel teatrino, non c’è che dire!

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.