Too Cool for Internet Explorer

Sabotaggio!

13 ottobre 2009 da Emilio Conti

Caro Conti,

la prima pagina del Punto di questa settimana mi ha colpito particolarmente. A Filighera ci sono dei sabotatori! Chissà cosa sarà successo mi chiedo, così mi precipito alla lettura dell’articolo in questione. La firma è ovviamente quella del solito giornalista legato alla nostra/vostra amministrazione. Il titolo parla chiaro: “ecovandali in azione”. Leggendo scopro che in questi giorni ci sono stati un paio di episodi o meglio “strani incidenti” che si temono strettamente collegati tra loro. Si vuole colpire le politiche eco-ambientali messe in atto dalla nuova giunta che governa il paese. Accidenti, mi sembra una cosa molto grave: chi saranno questi misteriosi vandali e cosa sarà mai successo?

Il primo episodio riguarda la piazzola ecologica che si trova in via “Guy”. Tralasciando che la via si chiama Gui (e qui vogliamo sperare si tratti solo di errore di stampa perchè supponiamo che il sindaco sappia quali siano i nomi delle vie del paese che governa) sinceramente non sappiamo se, come dichiara Pernice, siano stati ritrovati “numerosi rifiuti e rottami sparsi nel piazzale, come se qualcuno avesse voluto lanciare un segnale intimidatorio”. Però è stato trovato un buco nella recinzione della piazzola quindi “qualcuno si è introdotto furtivamente e ha creato confusione”. Cavolo. L’altro “atto vandalico” riguarda la “manomissione dei quadri elettrici che azionano le pompe del depuratore”, come ci informa questa volta l’assessore all’ambiente. La conseguenza è stata il blocco dell’attività di depurazione e quindi la fuoriuscita nel colatore di acque sporche. Dopo la denuncia di un cittadino, sindaco e assessore si sono “immediatamente” recati a verificare l’accaduto.

Questo secondo episodio mi lascia un po’ perplesso. Innanzitutto perché saranno almeno TRE MESI che il depuratore non funziona adeguatamente con la conseguente uscita di acque malsane. Vuol dire che ci è accorti solo dopo TRE MESI che il quadro era stato manomesso? Quale celerità! In paese lo sapevano un po’ tutti del malfunzionamento, tranne evidentemente proprio quell’amministrazione che ha così a cuore le politiche eco-ambientali. L’articolo si chiude con un’ultima riflessione della Pernice: “ci sarà per caso sotto un disegno politico eversivo?” No, il sindaco non vuole arrivare a pensare a tanto, così liquida gli avvenimenti come semplici bravate. Io però non ne sono convinto. Che ci sia sotto Al Qaeda?

bridon

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.