Too Cool for Internet Explorer

Direttamente dal libro “Cuore”?

24 gennaio 2012 da sgur_di_tri

Gli amministratori di Belgioioso si riducono le indennità comunali per pagare i servizi sociali, così titolava un articolo del settimanale “il Lunedì” di Lunedì 16 gennaio 2012 (al riguardo vedi il post Fate vobis di bsia).

Un titolo che si rifà ad una analoga dichiarazione rilasciata pochi giorni prima dall’Assessore ai Servizi Sociali Carla Mantovani e riportata nell’articolo de La Provincia Pavese dell’11.01.2012Indennità ballerine – Belgioioso prima le toglie e poi le rimette. In quell’occasione l’assessore Mantovani aveva dichiarato testualmente:

«Una parte del denaro è servita per evitare tagli ai servizi sociali e quindi per non penalizzare le fasce più deboli della popolazione».

In sostanza, ci è stato detto che gli amministratori del Comune di Belgioioso, dopo i tagli ai Comuni da parte del Governo, avevano sì pensato di effettuare tagli alla spesa sociale, ma, “per non penalizzare le fasce più deboli della popolazione”, hanno volontariamente rinunciato alla loro indennità, scongiurando in extremis di intervenire sui servizi sociali!

Che gesto, ragazzi! Un altruismo d’altri tempi, che più di tanti discorsi ci ha fatto capire di che pasta sono fatti gli amministratori di Belgioioso, pervasi, come sembra, da una sensibilità d’animo che definirei di deamicisiana memoria!

E allora, dico io, dove trovano il coraggio, talune malelingue, di criticare amministratori di tal fatta? Perché sono così ingrati? Come fanno a non vedere con quanta dedizione essi lavorano per la città di Belgioioso?

Detto questo, vorrei concludere con due domande a cui proprio non so dare risposta, e che giro ai frequentatori del blog nella speranza che qualcuno abbia le informazioni giuste:

a) quali sarebbero stati nello specifico i tagli ai servizi sociali che gli amministratori di Belgioioso pensavano di fare e che poi non hanno fatto?

b) cosa è rimasto da gestire dei Servizi sociali al Comune di Belgioioso, dopo l’istituzione a far tempo dal 1.07.2010 dei Servizi sociali dell’Unione dei Comuni Terre Viscontee?1

  1. In base all’art. 6 dello Statuto dell’Unione dei Comuni Terre Viscontee – pubblicato sul BURL n. 34/1 del 23/08/2010 – alla stessa Unione è attribuita la gestione dei “Servizi Sociali, Assistenza e Servizi alla Persona”, e con Delibera n. 2 del 31.03.2010 sarebbero stati approvati i criteri e le modalità di organizzazione dei Servizi Sociali dell’Unione di Comuni Lombarda Terre Viscontee – Basso Pavese []

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.