Too Cool for Internet Explorer

Primi screzi?

1 agosto 2010 da Emilio Conti

Ho letto con un misto di stupore e di interesse l’articolo di ieri su La Provincia PAVESE1 che ci informa della presa di posizione del segretario del Pd belgioiosino contro il sindaco colpevole, ai suoi occhi, di aver fatto poco (o nulla) per il lavoro.  L’articolo è interessante perché, contrariamente a quello che potrebbe sottintendere il titolo, non si riferisce alla mancata (o incompleta) realizzazione del cosiddetto Tekno Park2 che avrebbe dovuto, a detta del sig. Zucca, dare occupazione a 200 persone, ma alla mancata realizzazione di un “ufficio per  il lavoro”.

Ed è questo che è veramente stupefacente! E ci domandiamo: veramente il sig. Greppi, segretario della sezione del Pd di Belgioioso, pensa di risolvere il problema del lavoro con l’istituzione di un ufficio ad hoc in un momento di crisi profonda in cui di  occupazione non se ne vede neanche l’ombra? Anzi, proprio in questi giorni stiamo assistendo ad una serie di minacce di delocalizzazione (FIAT) o a delocalizzazioni già attuate (OMSA) che stanno distruggendo, o minacciano di farlo, quel poco di lavoro che ancora esiste in questa nazione. C’è veramente da chiedersi in che mondo pensa di vivere certa gente. 😐

A meno che non si tratti di un tentativo di smarcamento dal fallimento del Tekno Park. Come dire: “Cari belgioiosini, noi abbiamo appoggiato Zucca nelle ultime elezioni, ma non siamo responsabili della mancata realizzazione di un progetto che è solo farina pre-elettorale del suo sacco”. Forse anche perché pressati dai numerosi compaesani che erano corsi in Comune a consegnare curricula e si sono trovati, a due anni di distanza, con un pugno di mosche in mano?  Oppure ci troviamo di fronte ad una subdola manovra propagandistica per farci accettare l’inaccettabile? Vale a dire, eliminare una volta per tutte l’opinione di chi si è opposto fin dall’inizio alla vera destinazione del Tekno Park, quella di deposito di sostanze pericolose. Come dire: “Gente, non andiamo troppo per il sottile; qui di lavoro manco l’ombra per cui ben venga il deposito di schifezze se darà occupazione a qualche derelitto!”.

Potrebbe, invece, trattarsi di una vera e propria presa di distanza dalla politica del nostro sindaco? Mi sembra molto difficile, viste e considerate le notizie che darebbero il sig. Zucca candidato proprio per il Pd alle elezioni provinciali dell’anno prossimo. Forse si tratta di un avvertimento: “O fai quello che ti diciamo, o la candidatura alle provinciali te la scordi”?

Staremo a vedere.

P.S. Dimenticavo. Ovviamente, e come al solito, la mancata realizzazione dell’ufficio per il lavoro non è colpa sua, ma della Provincia. Non avevamo dubbi!

  1. Sul lavoro il Pd bacchetta il «suo» sindaco – pag. 17 []
  2. Ovviamente, siamo contenti della mancata (o ritardata) attuazione del “parco tecnologico”  al quale siamo sempre stati contrari. Arriviamo perfino a dire che sarebbe meglio una logistica. []

Una risposta a “Primi screzi?”

  1. bsìa dice:

    Oppure, ed è un’ipotesi che non hai contemplato, si tratta di un gioco delle parti per preparare il terreno all’accettazione del raddoppio dell’Ecodeco. Come saprai, quella società ha già ventilato la possibilità di assunzioni.
    In sostanza: il Pd di Belgioioso starebbe facendo da spalla a Zucca. Il tutto, nel caso ci avessimo azzeccato, con il plauso entusiasta della cosiddetta “opposizione”. 🙁

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.