Too Cool for Internet Explorer

Liste e listarelle

1 aprile 2009 da bsìa

La vita politica belgioiosina si sta animando. Pensavamo (noi del blog) che fosse in coma, soprattutto per quanto riguardava la/le opposizione/i. Possiamo dire allora: “Eppur si muove!“, come esclamò l’impotente dopo aver preso il Viagra! 😆 Ah no? Non è stato lui? 😈

Che sta succedendo? Si sta finalmente  delineando quello che sarà lo scenario elettorale per le prossime amministrative che, a quanto pare, vedranno schierate tre (una) liste a contrastare la glorificazione di stragia_büla. 😈

La meno importante di tutte è Lombardia Autonoma capeggiata da Manuela Montemezzani. Costei ha pubblicamente sostenuto, anche più volte, di aver molto apprezzato l’operato di sua_santità  e di condividere le scelte da Lui fatte. Strano! Il solito bi-neuronato1 si chiede: “Ma se la pulzella condivide la linea politica dell’immenso, perché si candida con una lista propria e non, invece, entra nella lista del supremo? 🙄 Problema sinaptico? Insondabilità della psiche femminile? 😯 Non lambicchiamoci troppo il cervello: semplice, e misero, tentativo di disturbo nei confronti della Lega. Punto!

E proprio dalla Lega arriva la notizia più cervellotica: non solo corre da sola, ma candida tale Antonio Perego da Cologno Monzese! 😮 Il partito degli “stranieri foera di bal” che scodella ai leghisti brüsacrist un “extracomunitario” come candidato sindaco? 🙄 Possibile che non ci fosse nessun candidato belgioiosino DOC? 👿 Già non hanno i numeri per imporre chicchessia: figuriamoci un “foresto”! Ma chissenefrega, tanto è un partito con lo zoccolo duro: il leghista è come il carabiniere o il vecchio comunistone: “Uso ad obbedir tacendo“. Per cui l’unico risultato sarà quello di far eleggere il Perego come consigliere d’opposizione. Non conterà un cazzo, però si conquisterà un po’ di popolarità sulla stampa locale! Contenti loro… D’altra parte, non c’è forse anche chi gode infilandosi spilli nello scroto? 👿

Interessante è, invece, l’operazione  che sta facendo Giulio Giuzzi, vale a dire quella di formare una lista “civica” composta da persone di diversa estrazione politica. Che è ciò che una lista civica dovrebbe essere. Ed è ciò che noi del blog abbiamo sempre sostenuto ed auspicato. Perché, forse occorre ricordarlo, per amministrare un paese occorrono persone con la testa sulle spalle e senza manie di grandezza, e non contano assolutamente niente le loro simpatie politiche a livello nazionale. Adesso, però, aspettiamo di conoscere tutti i nominativi che comporranno la lista e, soprattutto, quale sarà il suo programma. Una partenza ben augurante, ma con riserva. Staremo a vedere.

In tutto questo scenario c’è però una nota stonata: non ci sono “giovani” come candidati sindaco! Sembra che ai giovani la politica non interessi molto (e, forse, hanno pure ragione a fregarsene). Un “giovane” l’abbiamo avuto: visti i risultati ben vengano i “vecchi”. 😈

  1. Bi-neuronato = dotato di due neuroni 😈 []

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.