Too Cool for Internet Explorer

Bilancio di previsione di un Comune – Premessa

20 maggio 2010 da sgur_di_tri

Com’è noto, il Bilancio di previsione di un Comune è uno degli atti fondamentali di un’Amministrazione Comunale. E’ un atto che influisce concretamente sulla vita dei cittadini, perché con esso vengono definite quali saranno le entrate (tariffe dei servizi, tributi, ecc.) che servono per far fronte alle spese (manutenzione strade, erogazione servizi, investimenti, ecc.).

Ora, considerato che il Bilancio di previsione 2010 del Comune di Belgioioso è disponibili sul sito internet del Comune (vedi qui), gli abbiamo dato un’occhiata e guardando alcuni dati ci “scappano” alcune domande che vorremmo condividere con i frequentatori del blog.

Prima però di formulare i quesiti, ci è sembrato opportuno che tutti (voi e noi) si possa avere una comune base di conoscenza di cosa sia il Bilancio di un Comune.

Ciò ci consentirebbe di “vedere” come si compone (o si scompone) il Bilancio di un Comune e ci metterebbe in grado di capire come si sta “muovendo” l’Amministrazione Comunale di Belgioioso, ovvero cosa si sta preparando per il futuro del “paesello”.

A questo scopo abbiamo preparato alcuni brevi e sintetici post, attraverso i quali, alla nostra maniera (con parole il più possibile semplici) cercheremo di spiegare cos’è il Bilancio di previsione di un Comune, nonché altri argomenti attinenti all’Amministrazione comunale.

Solo al termine di questo percorso (o magari anche durante), potremo confrontarci facendo conoscere le nostre (e se vorrete anche le vostre) domande o valutazioni di merito sul Bilancio di previsione per il 2010 del Comune di Belgioioso, e consentire ad ognuno di comprendere meglio gli argomenti di cui si parla.

Quello che vi chiediamo è solo di leggere i post come se steste leggendo un qualsiasi articolo di un qualsiasi giornale. Se siete disponibili a questo, potremo iniziare il nostro viaggio all’interno del Bilancio comunale con un prossimo post dedicato ai Concetti generali.

Avvertenza: non fatevi spaventare da “paroloni” quali Bilancio, Spese, Entrate, Investimenti, o che altro, perché sono le stesse identiche parole che usiamo tutti noi ogni giorno quando andiamo a fare la spesa oppure quando ci accingiamo a comprare una macchina, azioni che richiedono di valutare la quantità di denaro che entra in casa. E allora, proprio per superare questo comprensibile timore, a volte troverete che alcuni concetti vengono ripetuti (magari a breve distanza), di questo ce ne scusiamo, ma l’effetto è voluto, ed è fatto allo scopo di agevolarne l’apprendimento.

———-@ @ @ ———-

Resta inteso che quanto andremo a proporvi non è assolutamente esaustivo della materia (anzi siamo disponibili a eventuali vostri contributi per chiarire meglio i concetti trattati) e che l’argomento è regolato da precise norme di legge, a cui si deve, sempre ed in ogni caso, far riferimento (vedasi qui il sito del Ministero dell’Interno, dove è possibile trovare la normativa vigente).

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.