Too Cool for Internet Explorer

Trasparenza: questa sconosciuta

13 settembre 2009 da Emilio Conti

Il tema della trasparenza è quello che più ci sta a cuore e i frequentatori del blog lo sanno bene. Innanzitutto perché sono convinto che chi maneggia soldi pubblici, e quindi dei cittadini, e quindi nostri, debba sempre dichiarare in modo esplicito come vengono utilizzati. Secondariamente perché la nostra amministrazione, che non perde occasione per vantarsi della sua “nuova linea” amministrativa, architrave della quale starebbe proprio la “trasparenza”, in realtà è una tra le più “opache” e ferocemente “occhiuta” nel far uscire informazioni dal comune. Questa mia considerazione, che fino a poco tempo fa si basava semplicemente sull’analisi dei comportamenti di sindaco e assessori, è stata adesso confermata da alcuni esponenti dell’opposizione e da chi, per i più vari motivi, è costretto a frequentare il “palazzo” comunale.

Basterebbe ricordare che gli atti pubblici del nostro comune non sono consultabili tramite Internet (a differenza di molti altri comuni della provincia) e lo stesso dicasi anche per le spese sostenute per le diverse manifestazioni (o gli incassi derivanti dalle sponsorizzazioni): per non tacere del fatto che gli assessori non dispongono di una casella di posta elettronica personale (nell’era del Web, una situazione semplicemente inconcepibile)!

Tutto ciò parlando in generale. Nel caso particolare, il post di sgur_di_trì1 dovrebbe far sorgere qualche interrogativo inerente alle trasferte e ai festeggiamenti occorsi durante l’iter del gemellaggio tra il nostro paese e La Fouillouse.

Sul gemellaggio vorrei, quindi, porre le seguenti domande, nella speranza che il neo assessore al bilancio (o qualcun altro), a differenza del suo predecessore e del sindaco, voglia “abbassarsi” a rispondere:

  1. dal momento che nel famoso “NOTA BENE”, presente sul sito del Comune inerente alla trasferta in Francia, si afferma testualmente che: “[…] evidenzia come le spese relative alla trasferta in Francia […] sono state sostenute per intero attraverso il contributo di singoli amministratori e la sponsorizzazione di privati sostenitori dell’iniziativa. Specificatamente da: sindaco 100, 00 euro, assessore alla cultura 100,00 euro e sponsor privato 645,00 euro.” si chiede: ai “sostenitori” dell’iniziativa è stata rilasciata adeguata ricevuta?
  2. com’è possibile mantenere anonima qualsiasi persona che “direttamente” è coinvolta in iniziative di carattere pubblico, nel caso specifico, lo sponsor?
  3. esiste una registrazione contabile di queste Entrate e Uscite nel Bilancio del Comune?
  4. è possibile scrivere sul sito ufficiale del Comune di soldi spesi o ricevuti senza che ci sia un riscontro contabile?

Noi del blog siamo contentissimi di svolgere la funzione di “spina nel fianco”, che ci ha permesso di avere nuove adesioni e collaboratori, nonché un continuo e costante incremento di visitatori. Ci domandiamo però cosa stia facendo l’opposizione, perché le domande sopra esposte sarebbero dovute essere poste, in maniera incalzante e decisa, proprio dagli oppositori. Spiacerebbe arrivare alla conclusione che i prossimi cinque anni saranno uguali a quelli trascorsi, e che così tanti danni hanno provocato agli antagonisti del sindaco. Sarebbe frustrante, soprattutto per i loro elettori, dover constatare che la “opposizione” si riduce solo a feroci scontri verbali in consiglio, tanto clamorosi quanto inutili.

  1. Gemellaggio: alcune osservazioni []

2 Risposte a “Trasparenza: questa sconosciuta”

  1. bridon dice:

    Io non capisco il motivo per il quale uno sponsor debba rimanere anonimo. Se decido di dare dei soldi come sponsor per una manifestazione è perchè prevedo di poterne ricavare della visibilità ed eventualmente anche un profitto. Non credo ci siano altre motivazioni.

  2. mauro moraschini - belgioioso.blogolandia.it dice:

    Sulla trasparenza potrebbero fare un po’ di più, è vero. Non dico riprendere il consiglio comunale, cosa a cui prima o poi si arriverà comunque, ma come ho visto sul sito del comune di Corteolona pubblicare le delibere di consiglio e di giunta.

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.