Too Cool for Internet Explorer

Strade, sindaci e cani

13 marzo 2013 da Emilio Conti

Buongiorno Sig. Conti,
oggi (ieri [N.d.R.]) leggo sulla Provincia Pavese l’ennesimo articolo che tratta dello stato di manutenzione precaria delle strade di questa nostra provincia. Da giorni si lamentano tantissime situazioni di pericolo per le centinaia di buche killer che danneggiano le nostre autovetture e mettono in serio pericolo la nostra incolumità.

In effetti la situazione è peggiore di quella evidenziata dai quotidiani ed io, che faccio la pendolare automobilistica per recarmi al lavoro quotidianamente, rilevo ormai da diversi anni lo stato pietoso in cui versano le nostre strade ed in particolare quelle del basso pavese. Queste sono un groviera di voragini (invisibili ma terribilmente pericolose in situazioni di pioggia battente), prive delle adeguate segnaletiche orizzontali (di strisce non se ne fanno più da tempo) ed in condizioni di nebbia, al posto del navigatore, servirebbe avere  un  sistema di guida automatica per non ritrovarsi di sera spersi nello spazio assoluto senza punti di riferimento.

La solita scusa accampata dai nostri navigati amministratori risulta sempre quella della mancanza di fondi, ma guarda caso questi soldini li reperiscono senza tante manfrine per allestire feste, intrattenimenti musicali e promuovere iniziative pseudoculturali, che altro non sono che una continua propaganda politica per arrivare a più alte cariche istituzionali. Io non ho nulla contro le attività culturali, anzi se ben articolate ed organizzate sono sicuramente un contributo essenziale al nostro vivere civile, ma queste devono essere lasciate a chi di competenza, ed il Comune o gli altri Enti locali devono privilegiare, specialmente in periodi di crisi, le priorità  che permettono a noi cittadini di poter usufruire dei servizi primari, e le strade fanno parte essenziale di questi servizi.

Ora nell’articolo di oggi riscontro che diverse Amministrazioni Comunali, quali Linarolo, Santa Cristina, Spessa Po, Badia Pavese, Villanterio ecc., si sono attivate, anche se pur in modo primitivo e non sicuramente risolutivo, per vedere di rimuovere nell’immediato alcune situazioni contingenti di evidente pericolosità viabilistica. Tra queste Amministrazioni  non vi è traccia di alcun commento del GRANDE PRINCIPE che probabilmente nel contado visconteo non riscontra nulla di quanto lamentato dagli altri Sindaci.

ZUCCA SVEGLIA ……………. SCENDI DAL TRONO DORATO …………………!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Mi pare che le arterie che portano a Corteolona, a Stradella ed a Pavia e transitano dal tuo territorio comunale sono in uno stato di degrado tale che il paesaggio sta cambiando volto …………………… per chi vi transita sembra di passare da Kabul dopo un’incursione aerea nemica ed il palo d’acciaio di fronte al distributore ESSO sembra debba ospitare un sofisticato sistema di contraerea !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ed anche le strade di Belgioioso non sono poi messe molto meglio, visto che da almeno tre anni non vengono né manutenute né riasfaltate !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Però, cittadini di Belgioioso, tra qualche tempo avrete la possibilità di portare i vostri cani a cagare in un luogo appositamente allestito per questa attività ludo-ricreativa.

Saluti
fata_morgana

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.