Too Cool for Internet Explorer

Piange il telefono … e anche il belgioiosino

4 maggio 2009 da Emilio Conti

Se non ricordo male fu proprio Giuzzi a definire l’attuale l’amministrazione delle tasse (o con altra definizione analoga). Purtroppo noi del blog ce ne eravamo già accorti, anzi, siamo nati proprio a causa dell’incredibile aumento dell’aliquota dell’addizionale comunale Irpef avvenuta due anni fa.

Adesso scopriamo, in parte anche grazie al volantino distribuito dalla lista Belgioioso Insieme, che, nonostante due abbattimenti, l’aliquota rimane di ben il 27% superiore a quella di Pavia e Vigevano, del 40% superiore a quella di Broni e di Stradella e, non svenite, del 180% maggiore di quella di Voghera. Stiamo parlando di città che hanno ben altri costi rispetto a Belgioioso.

Scopro con grande sorpresa che il nostro comune spende per l’uso dei cellulari 5.750 euro di cui 4.200 solo per il cellulare del sindaco. Vale a dire che il cellulare del sindaco rappresenta il 73% della spesa totale per i cellulari! E’ logico che il nostro primo cittadino sia “occupatissimo” e che faccia insistente uso del cellulare, ma che la spesa risulti essere quasi 3/4 del totale mi sembra sinceramente eccessivo.

E quanto sapremo qualcosa sulle laute prebende ai professionisti del copia/incolla? E quanto ci sta costando veramente la ristrutturazione del castello (al di là della grancassa dei prestiti a fondo perduto)? Domande che ammettono un’unica risposta: molto, se consideriamo l’enormità dell’aliquota dell’addizionale comunale Irpef.

Vedi volantino con le aliquote e le spese telefoniche.

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.