Too Cool for Internet Explorer

Eppur si muove

7 febbraio 2008 da bsìa

Grande sorpresa, stamattina, trovare su La Provincia PAVESE un articolo che dà la parola al nostro Giulio Giuzzi consigliere di opposizione. Nel giro di pochi giorni sono già due (con questo) gli articoli che la stampa locale dedica all’opposizione belgioiosina. E’ un fatto straordinario se si pensa che, da quando questo blog segue le vicende politiche locali, vale a dire cinque mesi, è la prima volta che la stampa parla anche della nostra opposizione e delle sue iniziative. 😐

Si sono accorti, improvvisamente, che a Belgioioso esiste anche un’opposizione? 😈 Oppure, più semplicemente, è l’opposizione che si sta (finalmente, aggiungo io) muovendo e dunque è il caso di segnalarlo? 😛

Sia come sia, registriamo la novità.

Ma veniamo il contenuto dell’articolo in cui si parla dell’iniziativa di Giuzzi che ha presentato delle interpellanze riguardanti: i controlli sui contatori del gas; gli interventi da adottare nei confronti della Broni-Stradella che ha fatto un po’ di “casino” con le bollette dell’acqua (e qui mi scappa da ridere se solo penso a quanto avevo scritto in proposito dei “Nomi nuovi a Belgioioso” nel mio post del 3 dicembre 2007 dal titolo “Strenne natalizie“. La previsione era fin troppo facile – come picchiare un paralitico 😮 ); il taglio delle piante in via Roma; la via Francigena (a proposito di “cultura”) e la Costituzione.

Personalmente penso che i problemi evidenziati in queste interpellanze, chi più, chi meno, siano condivisibili. Ma credo, anche, che le priorità di questo comune siano altre: il traffico spaventoso di mezzi pesanti che attraversa il paese; i bilanci comunali che (forse) non verranno sistemati neanche a suon di tasse e acconti vari (pagati sempre dai soliti noti), ad esempio.

Ad ogni modo, accolgo con piacere il fatto che la stampa locale abbia dato spazio anche all’opposizione e che quest’ultima, a quanto pare e speriamo non sia un fuoco di paglia, stia incominciando a “farsi sentire”.

 

P.S. Per quanto riguarda le copie della Costituzione da regalare ai ragazzi delle elementari e delle medie, sarebbe il caso, dopo l’omaggio, che anche la si spiegasse, magari pure ai genitori di questi ragazzi, dato l’alto tasso di ignoranza in materia presente nella nostra nazione. 👿 Altrimenti è molto facile che il “libretto” finisca a far da esca per l’accensione di qualche camino di qualche salone della “società benpensante” belgioiosina. Oppure finisca, non letto, in qualche libreria messa su a solo scopo “ornamentale”, sempre dalla suddetta “società”. 👿

 

 

 

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.