Too Cool for Internet Explorer

Semplicemente a disposizione? Col piffero!

6 giugno 2014 da bsìa

Gente, mi sto imborghesendo! Il titolo che avevo in mente era: “Semplicemente a disposizione? Col cazzo!” però sparare una “parolaccia” nel titolo avrebbe messo a dura prova la pazienza del boss, oltre a far fuggire inorriditi i cosiddetti “benpensanti”.  😆

Ciò premesso, ieri abbiamo avuto notizia del favoloso “dream team” messo in piedi dal neo sindaco Rogato1 nel quale veniamo messi al corrente della composizione della “squadra” che dovrà coadiuvarla nei cinque anni di amministrazione che l’aspettano. Secondo la stessa Rogato si tratterebbe di una giunta “frutto di un percorso di rinnovamento, nel solco della continuità.” Rinnovamento? Siccome lo slogan corrente è “giovane è bello”, ecco due “virgulti” cimentarsi nell’aspra tenzone amministrativa. Però … c’è un però, perché altri due assessori tanto giovani non sono e uno in particolare, oltre a essere vecchio anagraficamente, lo è anche politicamente: la continuità!. Questo “signore”, che si era abbassato ad insultare volgarmente il boss di questo sito con una prosa sgrammaticata da terza elementare2 tra l’altro per un post scritto da sgur_di_trì, aveva giurato e spergiurato che giammai avrebbe ricoperto alcuna carica, ma che si sarebbe semplicemente messo a disposizione dei nuovi!

Vorrei aprire una parentesi. Nei giorni dell’insulto ho chiamato il Conti per sapere se l’opinione espressa da sgur_di_trì nel post No Zucca vice sindaco! fosse tutta sua (di sgur_di_trì). Mi assicurò di sì, e che lui non intervenne in alcun modo. Non solo, mi disse anche che la sua opinione si discostava da quella di sgur_di_trì e che lo Zucca non avrebbe puntato tanto a diventare vice sindaco, ma che avrebbe puntato all’assessorato al bilancio! Come sempre le analisi del boss sono precise. 😉

Infatti, chi si è beccato l’assessorato a bilancio, tributi, attuazione del programma, lavori pubblici, ambiente e ecologia? Esatto, quello che doveva farsi da parte si è accaparrato l’assessorato chiave: le mani sul cordone della borsa ce le ha messe lui.3 Non solo, ma come controllore dell’attuazione del programma avrà in mano un’arma potentissima per dirigere l’azione del neo sindaco nel caso dovesse discostarsi dai suoi desiderata.

La conclusione è una sola, l’amministrazione del paese con cambierà di una virgola (vedi Il prodotto non cambierà!): tassazione alle stelle, ingenti quantità di risorse buttate in quel pozzo nero chiamato castello, manutenzione scadente, servizi indegni. Belgioioso rimarrà confinato in fondo alla classifica  regionale dei comuni virtuosi.

Se devo essere onesto mi spiace per l’avv. Rogato, neo sindaco. Un’ipoteca così pesante sulla testa di un giovane non è sicuramente una bella cosa.

Da ieri sto girovagando su Facebook, ma non ho trovato nessun commento in proposito, soprattutto tra coloro che criticavano aspramente Zucca, ma che avevano salutato positivamente l’arrivo della Rogato. Dovranno ancora metabolizzare?

P.S. Nell’articolo lo Zucca (non ce la fa a stare zitto) ringrazia il Malinverni per essersi fatto da parte per lasciar spazio ai giovani. Non una parola, però, per la Mantovani che è stata defenestrata nonostante abbia portato ben il 20% dei voti che hanno consentito la vittoria della lista Zucca. Signori si nasce!

  1. Il team della Rogato – Delega al bilancio per Fabio Zucca” – La Provincia PAVESE – 5.06.2014 – pag. 18 []
  2. Sui social network , a tale proposito, c’è chi sostiene che non sia lui a scrivere certe nefandezze (ma visto che vengono pubblicate sotto al suo profilo, lui ne è comunque responsabile), altri che il motivo sia un altro. []
  3. Non che prima, quando era sindaco, non fosse così, perché è opinione diffusa che se al Rogato papà mettevi in mano un bilancio quello non sapeva da che parte girarlo. Vale a dire che non gli era riconosciuta alcuna competenza in fatto di contabilità, per cui dietro all’assessore c’era sempre e comunque lui. []

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.