Too Cool for Internet Explorer

Strane sensazioni

5 aprile 2009 da Emilio Conti

Oggi, sulla stampa locale1, ennesimo articolo sul nostro castello riguardante l’ennesima iniezione di fondi (e chissà quant’altre saranno necessarie), ancora una volta da parte della Regione Lombardia. Stavolta, però, NON sarebbero tutti a fondo perduto: infatti dei 261.000 euro solo 62.500 lo sarebbero, i rimanenti 198.500 (e non 195.750 come riportato dal giornale), anche se a tasso zero, dovranno essere restituiti da noi belgioiosini.

In questa apparente situazione di abbondanza di fondi e di floridezza  del bilancio comunale ho riscontrato due episodi che mi hanno lasciato un po’ perplesso e che mi hanno fatto rizzare “le antenne”.

Il primo sembrerebbe alquanto insignificante: il 26 aprile prossimo, presso la palestra comunale, si terrà il Pavia 4 Indoor cycling. Cosa può centrare un avvenimento sportivo con il bilancio comunale? Il fatto è che parte del ricavato della manifestazione verrà donato ai servizi sociali del comune. Allora mi chiedo: ma se il bilancio comunale è così ricco che bisogno c’è di organizzare manifestazioni in cui parte del ricavato serve a finanziare servizi che avrebbero dovuto già essere coperti?

Il secondo è più preoccupante.  Il nostro comune, qualche tempo fa, ci ha richiesto informazioni riguardanti i dati catastali delle nostre abitazioni, a che titolo sono occupate, la natura dell’occupazione e la destinazione d’uso. Molto probabilmente i dati serviranno per il ricalcolo della Tarsu. Verrà diminuita? Verrà aumentata? Non ci rimane che aspettare. Certo sarebbe un bel non-senso che un’amministrazione che ha organizzato un meeting su come superare la crisi in atto aumentasse le tasse diminuendo così ancor di più i già scarsi redditi delle famiglie belgioiosine (e italiane) attuando in tal modo una manovra contraria a quanto si dovrebbe fare in questo frangente, vale a dire aumentare i redditi.

Qualcuno, a ragione, ha definito l’attuale “l’amministrazione delle tasse”. C’è da augurarsi che la tendenza venga invertita. I segnali, però, non sono incoraggianti.

  1. La Provincia PAVESE []

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.