Too Cool for Internet Explorer

Non avevano più notizie

25 maggio 2014 da bsìa

Leggo oggi sulla stampa locale la “disavventura” di una famiglia di origine marocchina che è stata sfrattata e che vive in una stanza senza luce né gas.1

Quello che più colpisce nell’articolo, altre ovviamente all’aspetto umano (donna incinta e bambino di tre anni) è la stupefacente dichiarazione arrivata dal nostro Comune: “da un anno che non si hanno più notizie di questa famiglia e qui non è venuto nessuno(grassetto e sottolineatura sono mie).

Questa dichiarazione dimostra più di qualsiasi discorso come questa amministrazione comunale considera i propri amministrati! La loro è una concezione feudale dove è il sottomesso che deve recarsi dal principe a perorare la propria causa.

Un Comune che si vanta a ogni piè sospinto di elargire servizi sociali degni della Svezia non prende l’iniziativa per scovare le condizioni di disagio dei propri abitanti. Molti hanno la dignità (o si vergognano) di non andare a piangere in Comune per la propria condizione socio-economica. Dovrebbe essere il Comune, di propria iniziativa, a individuare e risolvere casi come quelli descritti nell’articolo.

Ma che importa! Vuoi mettere il castello, la pista ciclabile e il giardino di villa Trespi?

  1. Sfrattati, vivono senza luce e gas” – La Provincia PAVESE – 25.05.2014 – pag. 18 []

Una risposta a “Non avevano più notizie”

  1. sgur_di_tri dice:

    Altro che “silenzio elettorale”, qui ci vuole un “urlo elettorale”:
    SINDACO E ASSESSORE AI SERVIZI SOCIALI DOVE SIETE???????????

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.