Too Cool for Internet Explorer

A Luigi

13 agosto 2009 da Emilio Conti

Ritorno anticipato, ieri, dalle vacanze; meglio sarebbe dire, anticipato rispetto alla posticipazione. 😉 E come ogni ritorno dopo più di un mese ci si ritrova con una montagna (sinceramente preferivo quella dov’ero) di posta! A proposito, non mi ero mai accorto di quanta cartaccia circoli per le poste italiane. Mattinata, quella odierna, destinata al controllo di tale corrispondenza.

Armato di tagliacarte incomincio l’opera. Ecco che, dopo un po’, arrivo ad una busta regolarmente affrancata, quasi una rarità vedere due francobolli da 0,60 euro. La busta, munita di finestrella, è piuttosto corposa. Immediatamente penso a una qualche pubblicità. Strano però, le pubblicità raramente risultano affrancate. Incuriosito apro subito la busta che contiene quattro fogli A4 che compongono una lettera che, seppur intestata a me, è indirizzata al nostro bsìa.

La lettera è interessantissima e risulta essere una disamina attenta del blog, sia per quanto concerne la politica nazionale sia per quella locale. Rimango colpito da un fatto: lo scrivente afferma di aver “scoperto” il blog tramite un amico che “naviga”, però non approfitta della posta elettronica, ma ricorre alla posta ordinaria. Vabbè… Avrei voluto pubblicarla immediatamente perché mi avrebbe dato lo spunto per approfondire certi argomenti e chiarirne altri. Il problema è che la lettera è anonima, o meglio, è firmata con il solo nome di Luigi.

Dal momento che le regole del sito mi vietano di pubblicare mail (ma anche lettere, ovviamente) anonime1 sono costretto, mio malgrado, alla mancata pubblicazione. Ma Luigi potrebbe obiettare che sul sito ci sono dei post firmati con degli “pseudonimi” (nickname). Verissimo, però io sono a conoscenza dell’identità degli scriventi. Luigi avrebbe potuto benissimo firmare con nome e cognome,  e quindi farsi identificare, mettendo una postilla con la richiesta di rimanere anonimo sul blog: non avrei avuto nessuna difficoltà ad accontentarlo.

Poiché reputo la sua lettera, come dicevo sopra, molto interessante e degna di una risposta, prego Luigi di farsi vivo e farsi riconoscere; certamente non rivelerò la sua identità sul blog, se non lo vorrà. In caso contrario la sua lettera rimarrà tra i miei documenti come un prezioso cimelio a memoria di quanto stia diventando sempre più seguito questo sito.

  1. Vedi pagina Info []

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.