Too Cool for Internet Explorer

Ambiantalisti? A parole!

13 agosto 2012 da Emilio Conti

Gent.mo Sig. Conti,
tornata da una vacanza ristoratrice, ho preso visione di alcuni articoli apparsi sulla stampa locale e riguardanti i problemi ambientali della nostra beneamata “BASSA”.

Con rammarico prendo atto che chi ci amministra è sempre meno sensibile alle problematiche di salvaguardia dell’ambiente e di tutela della salute pubblica e sempre più attento ai riflessi economici e di immagine che gli derivano dalle scelte politiche intraprese. Il paese, visconteo, in cui risiedo, è sempre alle prese con puzza acre ed insopportabile che arriva dai fanghi sparsi nelle campagne, dall’impianto di biogas della cascina Valcova ed è  interessato dai miasmi, in special modo d’estate e nelle ore notturne, che l’impianto di Compostaggio di Belgioioso produce (più volte ho rilevato visivamente che i depositi non erano coperti dai teli ma a cielo aperto).

A Belgioioso vi è un mega deposito di sostanze chimiche pericolose e da informazioni assunte questo non è più un transito logistico, stoccaggio temporaneo per successiva distribuzione sul territorio, ma uno di quei siti in cui vengono abbandonati per sempre rifiuti pericolosi che non si possono, o non si vogliono, smaltire in modo legale (e costoso). Alcuni amici di Belgioioso mi hanno altresì comunicato che negli ultimi periodi, in ore serali,  dalla zona del depuratore di Belgioioso, provengono puzze terribili, forse frutto dell’implementato trattamento conto terzi dei fanghi di depurazione e delle sostanze negli stessi contenute. Inoltre il Sindaco Zucca vuole realizzare un impianto a biomasse o, come lo definisce lui  ora, un gassificatore nelle immediate vicinanze di scuole, impianti sportivi ed abitazioni …………. QUALE LUNGIMIRANZA …………..

Cosa gliene ne frega delle nuove generazioni …….. che si ammalino pure di tumore ……… . Ultimo ma non meno di rilievo il tanto richiesto …….. MA DA CHI? …………. raddoppio dell’impianto di incenerimento dei rifiuti di Corteolona, che dovrebbe arricchire ancor di più i soliti noti e creare ulteriori danni al territorio.

Se sommiamo tutto quanto ho sopra citato al congestionato traffico pesante che il nostro territorio sopporta per foraggiare le logistiche locali e che determina un inquinamento dell’aria non da sottovalutare, le conclusioni sono molto amare:

CHE TERRITORIO EREDITERANNO I NOSTRI FIGLI?
TUTTO QUESTO COME PUO’ INCENTIVARE IL TURISMO?

Visita al castello VISCONTEO di Belgioioso, comprensiva di degustazione gratuita di aria diossinata, prodotti dei contadi viscontei contaminati dalle porcherie locali distribuite sui campi, ed assaggio dell’acqua termale miracolosa della fonte EX DOLMA. MA CHE ZONA DI M…………………..A  !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Complimenti, proprio un bel futuro. Un grazie di cuore a tutti gli attuali Sindaci (senza tralasciare assessori e consiglieri devoti)

Saluti.
Fata_Morgana

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.