Too Cool for Internet Explorer

Semaforo delle mie brame …

12 maggio 2015 da bsìa

E, parafrasando la fiaba, “chi è il più arrogante del reame?”. Ma la domanda sarebbe oltremodo superflua (come i peli sulle gambe delle donne! :mrgreen: ) tanto è scontata. Vabbè, dai, che cazzo di introduzione sarebbe? Ebbene, ve la ricordate una delle ultime cagate partorite dalle mente del solito? No? E ci credo: ne spara talmente tante che per ricordarsele tutte servirebbe la memoria del Pico.1

Ebbene, sto parlando del fantasmagorico semaforo che “qualcuno” volle, fortissimamente volle, all’incrocio delle vie Ghinaglia e XX Settembre. Che fosse una cagata era lampante, tanto che lo sottolineai in una delle mie bsiàte (vedi qui).

Ora si dà il caso che sono ormai due mesi che tale semaforo risulta malinconicamente spento. Cosa sarà successo? Dopo le tante minchiate sulla necessità di rallentare i veicoli per salvaguardare l’incolumità del gonzo brüsacrist adesso mi spegni tale prodigio? Si è accorto che era praticamente inutile? O dell’incolumità del belgioiosino ha deciso di fottersene? E, soprattutto, quanto sarà costato al suddetto gonzo? Oppure l’acquisto e l’installazione sono stati gentilmente offerti dal solito mecenate assolutamente “anonimo”? I soliti prestiti regionali a fondo perduto? Ah, saperlo! Altro monumento allo spreco?

  1. Della Mirandola, quello con la memoria prodigiosa []

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.