Too Cool for Internet Explorer

Ci sono cose che noi umani…

19 agosto 2010 da sgur_di_tri

E’ di pochi giorni fa la notizia (vedi qui) che la Ministra dell’Istruzione Gelmini e la Provincia di Varese spingerebbero affinché l’Università dell’Insubria di Varese1 attribuisca la laurea “honoris causa” in Scienza della comunicazione ad Umberto Bossi.

Ebbene, ognuno è libero di pensarla come vuole, ma dobbiamo ammettere che, in fatto di comunicazione, Bossi sa il fatto suo (vedi qui).

I suoi messaggi potrebbero sembrare troppo diretti, ma, secondo me, dovrebbero essere opportunamente interpretati: prendete, ad esempio, il gesto del dito medio (che ultimamente ha ripetuto più volte), non è che in cuor suo intendesse esprimere la volontà di voler … “mediare” fra Berlusconi e Fini? 😯

———- @ @ @ ———-

Non so voi, ma io non ho ancora capito cosa sia questo “federalismo” in salsa leghista (finora ho sentito solo slogan!), anche perché, oltre a parlare del federalismo “normale” (quello senza aggettivi) e dell’altro federalismo (quello “fiscale”), adesso si parla pure di “federalismo demaniale”.

E allora ho chiesto al “mio” amico leghista di spiegarmi il significato o il meccanismo dei vari tipi di federalismi, e così lui, tutto concentrato, mi ha detto che per arrivare al traguardo finale del federalismo (quello senza aggettivi), prima si deve passare dal “federalismo fiscale” e, prima ancora, dal “federalismo demaniale”, sperando che non ci siano imprevisti.

Al che gli ho domandato: “… e quand’è che si prende una carta dal mazzo delle “probabilità”? Non capisco il motivo, ma è da qualche giorno non mi saluta più! 😈

  1. Per chi se lo fosse dimenticato, l’Università dell’Insubria è proprio quella dove insegna anche il Sindaco di Belgioioso, Prof. Zucca []

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.