Too Cool for Internet Explorer

C’era una volta una parola magica …

17 settembre 2011 da sgur_di_tri

Penso lo abbiate notato anche voi: Lega Nord e Pdl si muovono all’unisono, agiscono e votano come se fossero un solo partito! La Lega Nord, più che un partito a sé stante, mi sembra quasi una corrente ben allineata del Pdl (o è il contrario? Boh!?).

Fino a qualche mese fa, gli elementi che ci permettevano di individuare un dirigente della Lega Nord erano due: la parola “federalismo”, che ogni tanto evocava durante un’intervista, e il fazzolettino verde nel taschino della giacca che ostentava nel corso delle apparizioni televisive!

Ora però, dopo il terremoto finanziario e i drastici tagli agli Enti locali, l’argomento “federalismo” sembra praticamente scomparso dai discorsi dei dirigenti leghisti, e il fazzolettino verde mi pare venga portato con minore frequenza rispetto a prima oppure con diverse gradazioni di verde!

E così, questo nuovo atteggiamento assunto dalla dirigenza sembra aver avuto un immediato riflesso sulla base leghista, la quale, quasi per incanto, non parla più di “federalismo”: la parola sembra scomparsa dal loro lessico!

Eccovi un esempio concreto: l’altro giorno, al bancone del bar, incrocio il mio leghista di riferimento e, lì per lì, ho voluto cogliere l’occasione per fargli (malignamente) questa domanda:Puoi spiegarmi, con parole tue, perché l’Umberto, nonostante tutto, si ostina pervicacemente a puntellare Silvio?.

Ebbene, per la prima volta, con mia grande sorpresa, mi è sembrato a disagio, non sapeva cosa rispondere, lo vedevo imbarazzato nel tentativo di dare ordine alle sue idee!

E così, notando questa sua difficoltà, l’ho incalzato:Vuoi che te lo dica io il perché l’Umberto non molla Silvio? Non lo fa per una parola che per voi leghisti ha qualcosa di magico, di trascendente, e che comincia per fe…. Prova a ricordarti: è per il fe…., il fe….

Il leghista doc mi ascolta e poi, abbozzando un mezzo sorriso, riprende il mio suggerimento:E’ per il fe …, il fe… Ecco, adesso mi ricordo: è per il feudalesimo! Sì, sì, perché non credi anche tu che nell’Italia di oggi che ci sia bisogno di un po’ di feudalesimo?!.

E sì, forse hai ragione tu, un po’ di feudalesimo fatto bene non farebbe male!” – gli dico stando al gioco – “Capisco perfettamente:  non vuoi rispondere, o meglio che non sai più cosa dire! Vabbè dai, lasciamo perdere, avremo modo di riparlarne! Ricordati che oggi il caffè l’ho pago io! La prossima volta però tocca a te!”.

Una risposta a “C’era una volta una parola magica …”

  1. bsìa dice:

    Dal federalismo al Federale! 😉

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.