Too Cool for Internet Explorer

Biomasse e disinformazione

9 maggio 2012 da sgur_di_tri

Da qualche giorno, sul sito internet del Comune di Belgioioso, sono disponibili due documenti dal TitoloImpianto micro cogenerazione. Alcune opinioni, il primo della “Lega Ambiente” e il secondo del “Movimento 5 Stelle” di Beppe Grillo.

Strano, ci siamo detti, per quale motivo sul sito del Comune vengono pubblicati documenti (non istituzionali) che parlano in senso positivo di impianti di “micro cogenerazione”, proprio mentre lo stesso Comune sta per realizzare un impianto di “piccola cogenerazione” (ripeto: di “piccola cogenerazione”)? E’ di quest’ultimo tipo di impianto che si dovrebbe parlare! O no!?

Vi state forse chiedendo qual è la differenza fra i due tipi di impianti? Semplice, perché è la Legge italiana che ce lo spiega.

Infatti, il Dlgs. n. 20 dell’8 febbraio 2007 “Attuazione della direttiva 2004/8/CE sulla promozione della cogenerazione”, al comma 1 dell’art. 2 (Definizioni), ai punti d) ed e) così definisce i due tipi di impianti:

d) unità di MICRO cogenerazione: un’unita di cogenerazione con una capacità di generazione massima inferiore a 50 kWe (chilowatt elettrico);

e) unità di PICCOLA cogenerazione: un’unità di cogenerazione con una capacità di generazione installata inferiore a 1 MWe (Megawatt elettrico).

Come potete vedere non sono la stessa cosa, e visto che “1 MWe” corrisponde a “1.000 kWe”, la differenza fra i due tipi di impianti c’è, eccome! Ed è una differenza sostanziale!

Il calcolo è presto fatto: un impianto di “piccola cogenerazione” (fino a 1 MWe) è ben 20 (venti) volte più grande di un impianto di “micro cogenerazione” (fino a 50 kWe).

A questo punto, la domanda è: a quale scopo l’Amministrazione comunale pubblica documenti che NULLA hanno a che fare con un impianto di “piccola cogenerazione” (1 MWe) che la stessa Amministrazione sta per realizzare? Cosa si vorrebbe dimostrare?

Noi un’idea ce l’abbiamo, e voi? Meditate gente, meditate!

Una risposta a “Biomasse e disinformazione”

  1. Emilio Conti dice:

    Perché fanno disinformazione, appunto. Questo signore ha accusato altri di vetero-fascismo e/o vetero-stalinismo a proposito del minigolf. Basta aspettare. Da bambini quando qualcuno ci “insultava” si soleva rispondere: “Chi lo dice sa di essere”.
    Inoltre quello dovrebbe essere il sito istituzionale del comune, e quindi di tutti i cittadini, e non un blog di qualcuno per portare avanti la propria propaganda!

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.