Too Cool for Internet Explorer

Gli orgasmi degli inculatori

29 luglio 2013 da bsìa

Minchia che notizia, deh: “Belgioioso, autovelox valanga di multe. Sono 1750 in tre mesi“, 1 dove veniamo informati delle stratosferiche legnate inflitte ai malcapitati automobilisti grazie ai due autovelox posizionati uno all’ingresso del paese, con limite dei 50 km. orari, e l’altro duecento metri prima della rotonda di Linarolo (in direzione Pavia), con limite di 70 km. orari.

Leggendo l’articolo scopriamo che la maggior parte delle multe deriva proprio da quest’ultimo apparecchio. Mentre ci può essere un senso logico per l’autovelox all’ingresso di Belgioioso, quello di LInarolo è una vera e propria trappola organizzata per inculare gli automobilisti. Innanzitutto il limite di velocità: è una strada extraurbana e per il codice vigente il limite dovrebbe essere di 90 km/h: perché hanno imposto i 70 km/h? Ovvio, per inculare di più. Inoltre, duecento metri dopo c’è la nota rotatoria che è stata fatta apposta per far rallentare i veicoli, per cui ancora la solita domanda: perché il limite di 70 km/h? La risposta è la stessa di prima.

Ovviamente leggiamo delle sfrenate soddisfazioni, dei veri e propri orgasmi, di chi quegli autovelox ha fortissimamente voluto. Con contorno di amenità del tipo: “le multe non verranno utilizzate per far cassa”. Ahahahahahahahah … Ma perché non andate a cagare?

Dai continuate così che, prima o poi, credo che quei due autovelox faranno la fine di quello di Bereguardo.

Come dite? Non sapete che fine ha fatto quello di Bereguardo? E’ stato preso a fucilate!

  1. La Provincia PAVESE – 27.07.2013 – pag. 18 []

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.