Too Cool for Internet Explorer

Facce di bronzo e figure di merda

25 maggio 2012 da bsìa

Bei tempi quelli in cui un politico qualsiasi poteva permettersi di “quaquaracheggiare” e darla a bere ai poveri cittadini sprovveduti in quanto non informati della questione. Tempi in cui si poteva dire tutto e, immediatamente dopo, il suo contrario … e farla franca. I tempi son cambiati, ma i fautori del “nuovo modo di far politica locale” sembrano non essersene ancora accorti.

E non è solo l’avvento della rete, che in meno di un decimo di secondo ti sputtana a livello globale (esempio il tiglio tagliato per far posto, mi dicono, ad un ombrellone), ma il fatto che alcuni hanno incominciato a fiutare l’aria che tira e, stufi di farsi strumentalizzare, incominciano a prendere le distanze e a reagire.

E il caso dei sindaci della Bassa a cui è stato fatto sottoscrivere un documento con un titolo che poi è stato cambiato, facendoli passare come “favorevoli all’impianto a biomasse”, sta lì a dimostralo.1 Una volta, forse, costoro avrebbero reagito con un’alzata di spalle. Adesso invece controbattono, anche perché passare da “polli” non è molto piacevole. Sembra ormai che i trucchetti da asilo infantile non facciano più presa, anzi sortiscono l’effetto contrario. Dei boomerang insomma!

Non deve essere un momento molto felice per l’Immenso: inaugura una mostra di dodici anni fa, doveva arrivare persino Formigoni che non si è fatto vivo (il quale, già incasinato di suo, avrà pensato “se mi faccio vedere con Zucca sono finito”). Il Celeste è stato sostituito da due noti leghisti . . . questo sì è vero tempismo: ha invitato due appartenenti ad un partito in disfacimento (come il suo, l’UDC). Nega il salone comunale al comitato per il No al “gassificatore”e viene massacrato dalla stampa locale. E oggi ennesimo patetico tentativo di giustificazione con lettera a La Provincia PAVESE. Motivo? Non è colpa sua!! É del solito prete che sta in Borgo.

E sì, i bei tempi andati! Quando delle figure di merda non se ne aveva notizia!

P.S. Avete notato che da quando le cronache da Belgioioso le fa lo Scarpa finalmente le verità del paesello incominciano a venire a galla? C’è anche un’altra brava giornalista, la Bruschi, che dopo aver scritto un articolo illuminante sul minigolf, e aver messo in estrema difficoltà il nostro eroe, qualcuno ha pensato bene di dirottare in altri luoghi. Ve la immaginate un’accoppiata Scarpa-Bruschi come corrispondenti da Belgioioso?

  1. Vedi il post Le biomasse e i Sindaci viscontei – 2 []

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.