Too Cool for Internet Explorer

Dateci il ragionier Fantozzi

27 febbraio 2016 da bsìa

E tira e tira e tira, alla fine il nodo al pettine ci arriva! E noi, modestamente, lo prevedemmo già molti anni fa. 👿 Vai a tirati una zappata nei coglioni con il famoso maniero, vai a organizzare gozzoviglie varie, vai a ristrutturare un giardinone di un privato, vai a sfasciare unioni varie, metti a fare l’assessore al bilancio prima uno che non sapeva manco cosa fosse il dare e l’avere e poi uno che, in teoria, lo dovrebbe sapere ma che ha scelto di fare lo storico e poi cosa pretendi? Infatti il nostro Comune è in default! Non è QUASI, come sostiene qualcuno, è PROPRIO in default. Ah, scordavo, bisogna spiegare al gonzo che la parola default significa FALLIMENTO! Come la risolviamo ‘sta faccenda?

Il 25 scorso c’è stato un Consiglio comunale che, tra l’altro, doveva discutere proprio di questo tema e cosa hanno partorito le menti eccelse che ci governano? Una stratosferica stangata riguardante la scuola materna. Stando a quanto riportato dalla stampa locale1 le tariffe per la scuola materna passeranno da 15 euro mensili a 120 (aumento del 700%) mentre i non residenti dovranno sborsarne 150 (aumento del 900%), e questa, signori miei (cazzo sto diventando renziano?), chiamasi discriminazione e le opposizioni dovrebbero impugnarla immediatamente. Aumenteranno (o forse sono già aumentati) anche i ticket per il buono pasto che passa da 4 euro a 4,20 (+ 5%) per i residenti e da 4 a 5 euro (+ 25%) per i non residenti (ancora discriminazione).

Con questa “manovra” questi economisti allo sbaraglio pensano di recuperare 170.274 euro. Dal momento che la stampa non riporta come cazzo è stata calcolata tale cifra presumo che lor signori abbiano fatto questo calcolo della serva: ci sono tot bambini moltiplichiamo il numero per le nuove tariffe e voilà!

Ora, siamo proprio sicuri che di fronte a questi aumenti assurdi e in un periodo di crisi nessuno ritirerà i propri bambini dall’asilo e non si inventerà qualche altra soluzione di ripiego (riscoperta dei nonni, ad esempio)? Ammesso e non concesso che nessuno ritirerà i bambini, siamo sicuri che tutti pagheranno? Per non parlare del fatto che l’Italia è già negli ultimi posti delle classifiche europee per la mancanza di sostegno alle famiglie per quanto concerne proprio la prima infanzia, secondo voi   una manovra simile migliorerà la situazione? Domanda retorica.

Certo, mettere l’ex ragioniere e ora professore a fare l’assessore al bilancio, forse non è stata proprio una scelta azzeccata. Forse avrebbero fatto meglio a chiamare il ragionier Ugo Fantozzi.

Ma cosa vi aspettavate da questi piddini dell’ultim’ora? Sono o non sono dei renziani? E allora … ve li meritate! Se ci fossero genitori consapevoli, lunedì andrebbero in Comune a cacciare chi fa queste cose a calci in culo. Pensate che succederà?

  1. Belgioioso, una stangata sulle tariffe di asili e mense” – La Provincia PAVESE – 27.02.2016 []

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.