Too Cool for Internet Explorer

Domenica è sempre domenica

20 gennaio 2009 da bsìa

Pensavate che mi fossi dato alla macchia? 🙂 Che fossi in vacanza alle Cayman? 8) Che mi fossi scordato di leggere la stampa locale domenica scorsa? 😐 Oppure qualcuno sperava in un coccolone da farmi rimanere secco?  👿 Peccato: sarà per un’altra volta! 😈

No, carissimi, sono sempre qui a rompere i coglioni! 😉 Come avete potuto solo lontanamente pensare che avrei perso l’occasione per cazziare la benedizione domenicale di sua_beatitudine? 😆 Semplicemente, mi sono preso un po’ di tempo perché avevo bisogno di avere alcune conferme. Ho incaricato all’uopo il pensionato, baby e con pensione d’oro :mrgreen: (già mi fischiano le orecchie per tutti i vaffanculo che mi tirerà dietro quando leggerà questo post 😀 ). Avuta conferma, parto in tromba!!

“I soldi per l’argine ora ci sono”: della serie “Come vedono Zucca mettono mano al borsellino”. Ve la immaginate la scena? Il nostro sindaco che cerca disperatamente riparo dalla gragnuola di mazzette da cinquecento euro che lo sta bersagliando e sommergendo, mentre grida: “Basta, vi prego, sto soffocando”! 😈 Vabbè, l’argine di cui si tratta è quello che si dovrebbe costruire a Santa Margherita. Ovviamente “Si tratta comunque del più importante finanziamento e della più importante opera avuti nella storia si Belgioioso”. Ettepareva che non fosse la PIU’? E se invece fosse la PIU’ grande cazzata della storia di Belgioioso? 👿

Pare infatti trattarsi di un’opera devastante, altro che “a basso impatto ambientale”! Il paesaggio visto dal mulino verrà deturpato da un’opera colossale che però servirà, non tanto a proteggere gli abitanti della frazione, ma a celebrare i fasti del faraone Fabiosis Primo della XVI dinastia.  Detto questo ci sono anche alcune affermazioni nell’articolo che mi stanno sul gozzo (saranno errori? sviste? refusi?):

  1. Quando il fiume esonda non invade il primo piano di tutte le abitazioni, come si vorrebbe far credere, ma solo delle prime all’ingresso di Santa Margherita, quelle poste più in basso (sono ancora abitate?);
  2. la frazione non è MAI stata isolata per giorni, dal momento che, come ben sanno i belgioiosini, Santa Margherita poteva essere raggiunta anche da Linarolo. Ho scritto “poteva” perché adesso è facilmente raggiungibile dalla zona artigianale del nostro paese, visto che da tempo è agibile il “ponte” sul Sesso (non quello, porci! 🙂 ).

Allora il belgioiosino decerebrato con i soliti due neuroni ancora attivi (il sottoscritto) si chiede: perché, anziché sfasciare quantità inverosimili di euro sfregiando il paesaggio, non si asfalta la strada che dalla zona artigianale di Belgioioso porta, costeggiando la cascina Campagna, a Santa Margherita e, conseguentemente, a S. Giacomo? Si risparmierebbero un po’ di quattrini e non si costringerebbero gli abitanti delle due frazioni ad attraversare Belgioioso per raggiungere le proprie abitazioni, anche senza inondazioni del Po! Dopo di che, si vogliono, giustamente, proteggere le prime case di Santa Margherita? Ma per farlo basta un piccolo argine, non la diga di Assuan!!!!

Ma si sa, lui ha bisogno di lasciare un segno del suo passaggio sulla faccia della terra ai posteri. Un segno che sia persino visibile dallo spazio, come la Grande Muraglia Cinese! 👿

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.