Too Cool for Internet Explorer

Tangenziale di Belgioioso: tra il certo e l’incerto!

25 ottobre 2011 da sgur_di_tri

Avete visto che popò di annuncio sulla stampa locale?1 Non c’è che dire, bisogna essere bravi per guadagnarsi mezza paginata di un quotidiano per parlare oggi (fine 2011) di un qualcosa (la Tangenziale di Belgioioso) che si spera, ci si augura, si auspica che possa, o meglio, potrebbe, forse (ma solo se le congiunzioni astrali lo permetteranno), partire nel 2015!

Bellissima poi la foto a colori al centro dell’articolo, con un Presidente della Provincia di Pavia che, con un espressione un po’ così, insieme al Sindaco di Belgioioso sostiene laConvenzione per la Tangenziale di Belgioioso, appena sottoscritta da entrambi! Magnifica! Da conservare gelosamente a futura memoria!

Ma parliamo della Convenzione! L’avete letta? No?! Beh, vi consigliamo caldamente di farlo, perché è un documento che andrebbe incorniciato! Noi l’abbiamo letta (è esposta all’Albo Pretorio – vedi la Delibera n. 185 del 17.10.2011) e come al solito ci “scappano” delle domande.

Prima domanda: qual’è lo scopo che Comune di Belgioioso e Provincia di Pavia si sono dati sottoscrivendo questa Convenzione?

Lo scopo è evidente: quello di avviare congiuntamente la procedura per la realizzazione della Tangenziale di Belgioioso. Come? Partendo da una chiara suddivisone dei compiti tra i due Enti interessati.

Da un lato c’è il Comune di Belgioioso che si è incaricato di finanziare in proprio la predisposizione del progetto (impegnando da subito una cifra di 80.000 Euro) e dall’altra c’è la Provincia di Pavia che si è assunta l’incarico di avviare le procedure per chiedere a Regione Lombardia almeno una parte dei finanziamenti per realizzare l’opera.2

Ma a parte queste amenità, c’è un punto che ritengo più interessante ed è quando, nella Convenzione, si dice chela Provincia di Pavia ed il Comune di Belgioioso intendono definire un accordo finalizzato alla risoluzione delle gravi problematiche viabilistiche, di inquinamento ambientale e acustico interessanti la strada provinciale S.P. ex SS 234 “Codognese” nell’abitato di Belgioioso.

E poiche il volume complessivo di traffico interessante ha assunto nell’abitato di Belgioioso ormai, proporzioni tali da saturare la capacità dell’asse stradale portandola al limite del collasso,

Acciderba, di fronte a parole così allarmate e allarmanti, mi sono detto: sicuramente ci saranno dei dati a supporto di tali affermazioni! Che so: quanti (e di che tipo) sono i veicoli che transitano per la città di Belgioioso nelle diverse fasce orarie? Qual è il livello (e la composizione) dei gas presenti nell’aria? Quali sono i livelli dell’inquinamento acustico rilevati in un certo arco di tempo?

Così ti sfoglio il documento alla ricerca di una qualche tabella con dei dati, e invece con mia grande sorpresa non trovo nulla! Di dati neanche l’ombra, solo quelle belle frasi! E allora, scusate, ma qui mi “scappano” altre domande.

Dite che ce la farà la Provincia di Pavia a convincere la Regione Lombardia a “sganciare” i soldini (tanti, proprio tanti) per realizzare la Tangenziale di Belgioioso, senza portare uno straccio di dato, ma solo parlando digravi problematiche viabilistiche”, di un imprecisato “inquinamento ambientale e acustico” e di un vago “volume di traffico al limite del collasso?

Le richieste di finanziamenti pubblici, specie in casi come questo (dove sono in ballo milioni e milioni di Euro), non dovrebbero essere supportate da dati oggettivi? E l’Amministrazione Provinciale di Pavia non dovrebbe essa stessa preoccuparsi di acquisire dei dati per proprio conto, prima di sottoscrivere una Convenzione del genere? Boh?!

Non vi viene voglia di scendere?

Ah, domandona finale: cosa succederà se (come sembra) nel frattempo aboliranno le Province?

  1. Vedi la Provincia PAVESE del 25.10.2011 – pag. 25 []
  2. Il costo esatto per realizzare la Tangenziale di Belgioioso si potrà, ovviamente, conoscere solo quando si disporrà del progetto esecutivo. Occorre tener presente che oltre al costo di costruzione dell’opera in sè, si dovranno considerare anche i costi degli espropri dei terreni sui quali si snoderà la Tangenziale. Al momento, l’articolo parla di circa 9 milioni di Euro. []

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.