Too Cool for Internet Explorer

Alla facciazza dell’ambiente

21 novembre 2012 da bsìa

Non ci bastava:

  1. l’inceneritore di Corteolona (con raddoppio incorporato)
  2. l’impianto di compostaggio a S. Giacomo
  3. l’area ex-Dolma che non si sa che cazzo c’è dentro
  4. l’imminente (prossima? possibile?) costruzione dell’impianto a biomasse1

NO! Non ci basta. Adesso arriveranno pure le trivelle. A trivellare cosa? Forse la testa di qualche genio dell’amministrazione pubblica per infilarci dentro un po’ di buon senso? Certo che no! Arrivano per perforare uno dei territori più fertili d’Europa per cercare – udite udite – il petrolio.2

Come sempre, strepitose le dichiarazioni dei due geni dell’amministrazione locale: la Pernice, che dovrebbe essere il presidente della Convenzione ambientale: “Aprire un tavolo di confronto tra società e Comuni, 3 coinvolgere il mondo agricolo, rispettare una distanza minima di almeno 100 metri dai centri abitati (questa è addirittura strepitosa!!!), ottenere fidejussioni per eventuali danni su infrastruttura pubbliche e private, oltre che alle colture.” E il sommo? Volete che non ci rifili la solita perla? Certo che no: La nostra preoccupazione è rivolta alla necessità di tutelare l’ambiente (subito un bel VAFFANCULO) ma anche di salvaguardare i centri abitati, chiedendo di rispettare distanze di sicurezza, senza dimenticare (ma come potrebbe essere altrimenti?) le esigenze degli agricoltori“.

Allora, se ho capito bene, se questi4 fanno dei bei botti a 101 metri dalle case per la Pernice andrebbe benissimo. Se poi gli danno anche qualche fidejussione tutto OK. Sulle dichiarazione del ragioniere dico solo che ormai è un giradischi che suona un disco rotto.

Domanda: ma questi due che cazzo centrano con l’ambiente?

  1. Mi piacerebbe tanto gassificare il ragioner Zucca chiudendolo in una stanza con me dopo che ho mangiato un chilo di un misto fagioli-ceci-lenticchie. La stanza deve essere di dimensioni ridotte! 😈 []
  2. A caccia di petrolio nella Bassa” – La Provincia PAVESE – 21.11.2012 – pag. 20 (con richiamo in prima pagina sotto al titolo “Parte la caccia al petrolio nella Bassa“) []
  3. Già sentita []
  4. “Questi” sarebbero quelli dell’impresa americana che dovrebbe fare i sondaggi []

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.