Too Cool for Internet Explorer

Notte Bianca: si raddoppia?

26 settembre 2011 da sgur_di_tri

Notiziona dalla città di Belgioioso:L’Assessore alla Cultura Giuseppe Malinverni ha ricevuto la richiesta di fare due Notti Bianche, invece di una sola, così si legge a pag. 15 della “Provincia PAVESE” del 24 settembre scorso, in un trafiletto pubblicitario dal titoloBelgioioso. Paesinfesta: iniziative in agenda!

Parrebbe quindi che ai belgioiosini (o per lo meno ad alcuni di essi!) una sola Notte Bianca stia stretta, ed ecco quindi affacciarsi l’ipotesi di un raddoppio del mitico evento!

Ora, non sappiamo se si farà veramente, ma già il fatto stesso che l’Assessore alla Cultura abbia ricevuto una richiesta in tal senso, ci fa “scappare” delle domande. Eccole.

Chi sono coloro che hanno chiesto all’Assessore di fare la seconda Notte Bianca? Sono semplici cittadini oppure è un Ente, o un’Associazione? E’ stata forse presentata formale richiesta scritta in Comune? Se sì, è stata debitamente protocollata?

La richiesta è invece stata inoltrata direttamente a casa dell’Assessore? Gli è stata recapitata per posta oppure gli è stata consegnata a mano? E per quanto riguarda i costi, l’Amministrazione comunale prevede entrate straordinarie (ad esempio: sponsor), oppure pensa di spendere di meno per qualcosa d’altro?

Nel caso in cui non si trovino sponsor, non è possibile far pagare le spese della seconda Notte Bianca a chi l’ha chiesta, anziché farle pagare a tutta la cittadinanza? ” (Per fare una “Notte Bianca” che ci crediate o no, ci vogliono soldi: per la Notte Bianca del 2 luglio 2011, ad esempio, il Comune di Belgioioso ha speso almeno 4.305,00 – come abbiamo evidenziato in un precedente post dal titolo “Notti bianche e doposcuola”).

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.