Too Cool for Internet Explorer

Uno, due, tre, quattro …

25 febbraio 2011 da bsìa

… cinque, sei, sette, otto, nove, dieci. Ce l’ho fatta. Sono riuscito a contare fino a dieci. In verità lo sapevo: sapevo di saper contare, e non solo fino a dieci. Ma la domanda è: quanti miei compaesani sapranno contare?

I nostri solerti vigili? Certo che sì, altrimenti come farebbero a scrivere i numeri degli articoli del Codice della strada sulle contravvenzioni? Già, ma poi di contravvenzioni ne faranno? Perché in giro per il paese proprio non li vedo. Sempre rintanati al calduccio nei lori uffici oppure abbiamo orari diversi? 🙄

E i nonni? Anche quelli “civici”? Qui il problema è un po’ più complesso, perché, con l’avanzare dell’età, si verifica quello che i sociologi chiamano “analfabetismo di ritorno”. Bisognerebbe valutare caso per caso. Si ritorna quindi al punto di partenza.

Evidentemente qualcuno si è posto la fatidica domanda: “Quanti brüsacrist sapranno contare?”. E si è dato pure una risposta: “Nessuno”. 😐 Quindi si è ingaggiato uno Studio esterno1 per contare quanti e quali veicoli transitano in un ora per il paesello. E però “i dati sono stati elaborati con un metodo matematico (…)”. Ciusbia, pensate un po’ se i dati fossero stati elaborati con un metodo filosofico … o medico … o teologico … o cabalistico … sai che risultati!!! Quindi è stato necessario chiamare degli esperti perché i nostri vigili, i nostri nonni, più o meno civici, e, in generale, il bamba brüsacrist mica dispongono di “sofisticate strumentazioni a laser”.  Avranno usato anche qualche spada Jedi?2 Ma dai, noi siamo poveri ciula che avremmo usato ancora un bloc notes e una biro. Che trogloditi!

Ma la conta ha avuto un effetto devastante. Il fighetta, venuto a conoscenza dei dati elaborati con un metodo matematico, è stato colto da vero terrore, tanto che solo grazie ad uno sforzo intenso, e grazie all’estrema tonicità dei muscoli dello sfintere anale, ha evitato di riempirsi di merda. Terrorizzato dai numeri, elaborati con un metodo matematico, ha quindi deciso di sborsare qualche spicciolo per la costruzione della fantomatica tangenziale del Basso pavese.

Una domanda sconcia:

quanto ci è costato lo studio con i laser?

  1. A Belgioioso 1785 auto l’ora” – La Provincia PAVESE – 22.02.2011 []
  2. Vedi qui []

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.