Too Cool for Internet Explorer

Fratelli d’Italia – Parte VIII: cos’è la Massoneria?

26 maggio 2010 da sgur_di_tri

Dopo il post (Fratelli d’Italia. Parte VI) sull’origine della parola Massoneria, proviamo ora a rispondere ad una domanda apparentemente semplice, ma che da sempre ha assillato, e ancora oggi assilla, non solo gli storici, ma anche gli stessi massoni: cos’è la Massoneria?

Cercando nei siti ufficiali delle tre maggiori Logge italiane una definizione sintetica che spieghi cos’è la Massoneria, ho trovato, nel sito della Gran Loggia d’Italia (vedi qui), questa frase che mi è sembrata congeniale al nostro caso e che cito testualmente:Nelle pagine che seguono cercheremo di dare un’idea di ciò che la Massoneria ha rappresentato e rappresenta sia sul piano storico che simbolico, consapevoli che la complessità del fenomeno rende pressoché impossibile rappresentarne la portata in poche righe scritte.

E sì, anche una delle maggiori Logge italiane, pragmaticamente, non se la senta di dare una definizione breve (ha bisogno di più righe, afferma), perché la Massoneria ha varie sfaccettature, la si può guardare da varie angolazioni e per capirne la portata è necessario toccare argomenti diversi, per cui, secondo me, racchiuderla a tutti i costi in una definizione breve sarebbe fuorviante. Volete una controprova?. Eccola.

Quando vi capiterà di entrare in una libreria ben fornita, provate a chiedere in quale comparto potete trovare libri che parlano di Massoneria. Ebbene, sono certo che potreste trovarne qualcuno nel comparto di storia, qualcun altro in quello che comprende l’esoterismo, altri nel settore delle religioni (più o meno occulte), in quello di filosofia, o anche in quello dell’attualità politica, e potreste trovarne anche nel settore musica o in quello di architettura, e così via.

Questo perché la Massoneria abbraccia un po’ tutte queste tematiche. Allora, che dobbiamo fare per spiegare cos’è la Massoneria, se non abbiamo disponibile una definizione pronta all’uso? Occorre, secondo me, aggirare l’ostacolo e chiedersi semplicemente : chi sono i Massoni?

Chi sono coloro che entrano a far parte della Massoneria? Da quali ceti sociali provengono? Da cosa sono attratti? Quali sono gli ideali che condividono? Quali sono i loro obiettivi? Qual’è lo “spirito” (il “comune sentire”) che li pervade?

Ovviamente dovremo partire parlando dei Massoni di ieri per arrivare, attraverso tre secoli di storia della Massoneria, a parlare di quelli di oggi ed avere modo di vedere, nel contempo, come i Massoni abbiano fatto sentire il peso della loro presenza nella vita politica, sociale, culturale ed economica prima dell’Europa, e poi del mondo.

Come avete capito la Massoneria è un modo variegato e complesso, per cui conoscendo i Massoni avremo modo di capire l’evoluzione (e in certi casi le deviazioni) di questo moderno e controverso fenomeno sociale. Al prossimo post.

———- @ @ @ ———-

Per far comprendere l’attualità dell’argomento, propongo di seguito l’interessante intervista di Corrado Augias a Ferruccio Pinotti, autore del libro “Fratelli d’Italia” (di cui abbiamo parlato anche sul blog – vedi qui) e all’Avv. Gustavo Raffi, attuale Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia.

L’intervista (divisa in tre parti) è andata in onda su Raitre nel settembre 2009.

Intervista – Parte prima – Chi sono i liberi muratori;
Intervista – Parte seconda – Chi sono i liberi muratori;
Intervista – Parte terza – Chi sono i liberi muratori.

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.