Too Cool for Internet Explorer

L’erba Voglio

5 gennaio 2011 da bsìa

“L’erba Voglio non cresce neanche nel giardino del re!” Ah, quante volte ho sentito la nonnina ripetermi questo adagio ogni qualvolta il piccolo bsìa (già allora nomen omen) imbufalito frignava “voglio questo, voglio quest’altro, voglio pure quello, …”

Non capendo la metafora imbufalivo vieppiù e pensavo: “Chi sarà mai ‘sto cannella di re che non riesce a far crescere ‘sta cazzo di erba nel suo stramaledettissimo giardino?” 👿

Poi sono cresciuto e ho capito. Brava nonna, ormai tra i più… 😥

Ma qualcuno sembra non essere ancora cresciuto oppure da bambino/fanciullo non ha avuto la fortuna di avere un insegnamento così illuminato come l’ho avuto io. 😆

Sì, perché Sua Maestà Fabio detto “l’abbagliante” (per via della ben nota superficie riflettente), in quanto monarca delle terre viscontee, vuole a tutti i costi far crescere nel suo giardino, ça va sans dire, la celeberrima erba Voglio. Mi sembra di vederlo mentre, pestando i piedi, frigna: “Vogliamo1 la tangenziale”.2

Suvvia, Fabio, Lei sta governando incontrastato da quasi otto anni e manco è riuscito a fare, e farsi approvare, uno straccio di progetto e adesso vuole pure trovarsi la pappa pronta fatta da qualcun altro?

Dia retta a un cretino: “L’erba Voglio non cresce neanche nel giardino del re”. 😉

  1. Plurale maiestatis []
  2. La Provincia PAVESE – 5.01.2011 – pag. 18 []

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.