Too Cool for Internet Explorer

Economia: un punto di vista alternativo

10 dicembre 2008 da Emilio Conti

Ci hanno detto che liberalizzare-precarizzare il lavoro avrebbe portato a una diminuzione della disoccupazione. Ci hanno detto che le privatizzazioni avrebbero portato ad una diminuzione dei prezzi e delle tariffe. Ci hanno detto che il deficit del bilancio statale è la causa di ogni male e che bisognava ridurre, di conseguenza, lo stato sociale. Ci hanno ossessionati con il motto “meno stato più privato“.

Bene, anzi malissimo,  perché tutte queste litanie ci hanno portato alla crisi attuale. Dalla mia esperienza (lavorativa e di studio) è da più di cinque anni che temevo una situazione grave come l’attuale. Sapevo  per certo che sarebbe arrivata, non sapevo quando. Adesso ne siamo immersi fino al collo.

Per tutti i frequentatori di questo blog che siano interessati all’economia e, soprattutto, mentalmente aperti, segnalo la nascita della rivista on-line Economia e Politica che rappresenta un punto di vista assai diverso dal pensiero unico dominante. Ho inserito il link alla rivista nella barra laterale di questo blog nella categoria”economia”. Qui sotto il video di presentazione.

Economia e politica

 

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.