Too Cool for Internet Explorer

Le “Notti bianche” e l’Unione dei Comuni

10 luglio 2012 da sgur_di_tri

Qualche giorno fa, con il post “Hasta la fiesta siempre!”, avevamo ingenuamente sperato che la “Notte bianca” di Belgioioso del 7 luglio fosse a “costo zero”, e cioè che le spese fossero sostenute da uno o più “sponsor” (anche se sconosciuti, come già successo in occasione della “gita” a La Fouillouse!).

E invece ecco apparire all’Albo pretorio, una dietro l’altra, quattro Determine tutte riferite alla “Notte bianca” di Belgioioso (la n. 131, n. 132, n. 133 e la n. 134 del 7 luglio 2012) per un totale di 2.065,44 euro.

Ma, con nostra grande sorpresa, rileviamo che le Determine NON sono state emesse dal Comune di Belgioioso, che la manifestazione l’ha organizzata e sul cui territorio si svolge, ma sono state emesse dall’Unione dei Comuni Terre Viscontee.

Da qui ci “scappano” prorompenti delle domande: i costi della “Notte bianca” di Belgioioso, essendo stati messi a carico dell’Unione dei Comuni Terre Viscontee, verranno proporzionalmente ridistribuiti fra tutti e cinque i Comuni aderenti all’Unione?

Anche i costi delle eventuali “Notti bianche” organizzate dagli altri quattro Comuni che fanno parte dell’Unione (Filighera, Linarolo, Valle Salimbene e Torre de’Negri) verrebbero poi messi sul Bilancio dell’Unione dei Comuni Terre Viscontee? Sarà così?

La controprova si potrà avere già da sabato prossimo (14 luglio 2012), quando è prevista la Notte bianca” di Linarolo! Staremo a vedere!

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.