Too Cool for Internet Explorer

E Belgioioso?

1 luglio 2009 da Emilio Conti

Quanti litri di Gpl (o di altro gas liquido) sono stoccati mediamente presso la Lampogas Pavese di Belgioioso? Saranno di più o di meno di quelli contenuti in una sola cisterna?

Se una sola cisterna ha provocato quello che ha provocato a Viareggio, cosa succederebbe se un incidente analogo succedesse alla suddetta Lampogas Pavese?

Il sindaco è a conoscenza di un piano d’emergenza in caso di incidente presso la già citata Lampogas Pavese?

L’area artigianale si trova a distanza di sicurezza dal deposito Lampogas?

E l’area ex-Dolma?

Sono stati fatti degli studi sulle ricadute ambientali di un eventuale incidente alla Lampogas?

Qualcuno avrà il coraggio di rispondere?

—–

Un visitatore abituale di questo blog mi ha inviato l’ “Inventario Nazionale degli stabilimenti suscettibili di causare incidenti rilevanti” (per la regione Lombardia) redatto dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio che potete visualizzare qui. Nell’elenco compare anche la Lampogas Pavese a Belgioioso.

Una risposta a “E Belgioioso?”

  1. bsìa dice:

    Stamattina, per recarmi al lavoro, ho cambiato percorso proprio per verificare quale distanza ci sia tra la Lampogas e la zona artigianale: NON C’E’ NESSUNA DISTANZA!!! Sono praticamente contigue. 👿
    Volete fare opposizione? Bene: incominciate a far verificare se quella zona rispetta i limiti di sicurezza. In caso negativo, si incominci a fare denunce alla magistratura!
    Sveglia gente!!! Se lì succede qualcosa è una STRAGE!

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.