Too Cool for Internet Explorer

Tutto fa brodo

30 dicembre 2008 da bsìa

Virgola, punto e virgola, due punti, punto esclamativo, punto di domanda, punto. Anzi, Il Punto!! Ieri: “Belgioioso, bilancio. Un esame superato“. E tu pensi che la Corte dei conti abbia certificato il rispetto del patto di stabilità per il bilancio del nostro comune. Poi leggi l’occhiello e scopri che è stato “Firmato un accordo quadro con i sindacati”. E già a questo punto non capisci più una mazza. Allora inizi a leggere l’articolo e l’incipit ti tramortisce: “Superato l’esame “sindacato”. Il Bilancio comunale del prossimo anno supera positivamente il setaccio delle organizzazioni sindacali […]”.

Allora io, come l’ormai noto belgioiosino con gli ormai noti due neuroni funzionanti, stupisco e mi chiedo: “CHE CAZZO CENTRANO I SINDACATI CON UN BILANCIO COMUNALE?” 👿 Stiamo veramente parlando di quei sindacati che da vent’anni a questa parte l’hanno infilato in quel posto a coloro che dovrebbero rappresentare, vale a dire ai lavoratori dipendenti? Parrebbe proprio di sì. E adesso capisco anche perché il lavoro dipendente è conciato com’è. Adesso fanno gli analisti di bilancio!!! 👿 Anziché “setacciare” i bilanci, non farebbero meglio a “setacciare” le miriadi di contratti che costellano il mondo del lavoro italiano? Non sia mai! Fare le pulci ai padroni che tengono in piedi i politici di riferimento? Scherziamo!! 👿

Mica è finita qui! Alla fine dell’articolo si legge: “[…] Con i sindacati è stato siglato anche il protocollo d’intesa per contrastare il lavoro irregolare e l’evasione contributiva, così come la definizione di procedure per garantire il rispetto delle norme di sicurezza sul lavoro”.

Che dire? Una minchiata via l’altra. Primo, perché la garanzia del rispetto delle norme di sicurezza del lavoro e la lotta al lavoro irregolare non spetta sicuramente ai sindacati (i quali indicono un’oretta di sciopero quando qualche poveraccio ci rimette la ghirba), ma agli ispettori degli enti preposti. Secondo, perché se si vuol combattere l’evasione contributiva gli accordi andrebbero fatti con la Guardia di finanza!

E allora? Allora, dopo la tremenda botta ricevuta dal Giuzzi, il nostro sta cercando in tutti i modi di recuperare terreno. E a questo scopo fa buono tutto: sindacati compresi! Come con il maiale, non butta via niente. 😈

Una risposta a “Tutto fa brodo”

  1. Emilio Conti dice:

    Pare che il bilancio comunale debba essere sottoposto ai sindacati! Rimane comunque aperta la motivazione di questo intervento.

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.