Too Cool for Internet Explorer

Il killer dei giardinetti

31 maggio 2011 da Emilio Conti

E’ da qualche tempo che sta colpendo in “città”, ma pochi se ne sono accorti. 😯 Eppure l’assassino sta progettando un altro omicidio.

No, non si tratta di un serial killer che uccide nei giardinetti della “città” o che uccide altrove e abbandona i cadaveri nei giardinetti. No!

LUI UCCIDE PROPRIO I GIARDINETTI!! 👿

Dopo l’assassinio di quello in via XXV Aprile,1 dopo aver segato due alberi in piazza della Libertà, lasciandone uno solo (“Ne resterà solo uno” “Highlander“), dopo aver fatto sparire con destrezza qualche aiuola sul Listone con la scusa della sistemazione e creazione di una pista ciclo-pedonale (a proposito, dov’è?), adesso pare, e dico pare, voglia ammazzare pure il giardinetto di via Allende. Previsto, come nel caso di via XXV Aprile, un bel posteggio. Una bella colata di asfalto, e va là che vai!

Viva l’ambiente! Viva la natura! Viva il verde!

Ma soprattutto, viva chi li difende a parole. No al raddoppio dell’inceneritore di Corteolona, però se si fa … Dai, mettiamo un po’ di schifezze nell’area ex-Dolma: così, tanto per tutelare un cicinin l’ambiente. Dai, non costruiamo la tangenziale, così gli abitanti di via XX Settembre continueranno a respirare aria salubre dei tubi di scappamento. 👿

 

 

 

 

A futura memoria?

  1. Vedi il post Là dove c’era l’erba … []

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.