Too Cool for Internet Explorer

Buon sangue non mente!

1 giugno 2009 da bsìa

E’ bello quando c’è un ponte, perché se ti capita di vedere qualche volantino elettorale che ti mette in subbuglio lo scroto, hai tutto il tempo per scriverci su qualcosa. 😎 Oggi mi è finito tra le mani un volantino che è un bell’esempio, l’ennesimo a dire il vero, di stile  e che considero la summa maxima della volgarità e della cattiveria, nonché della poca dimestichezza con il concetto di democrazia, come ho più volte sottolineato nei miei post1, che caratterizza gli appartenenti alla giunta uscente.

Ce l’ho con quella schifezza di volantino della lista “Con Zucca Uniti” (ma uniti con Zucca checcefaranno? 😈 ) intitolato “Predicano bene e razzolano male”. E’ pur vero che in politica, come in amore, tutto è permesso, è pur vero che è l’ultima settimana di campagna elettorale, ma ci sono comunque dei limiti che sarebbe bene non valicare: ad esempio tirare in ballo inutilmente persone defunte 👿 o che non hanno più niente a che fare con la politica locale! 🙁

Di cosa mi sto lamentando? Te lo dico subito! Il volantino inizia così:

GIOVANNA DE SCALZI ex Assessore, dopo la sconfitta del 2004, HA CHIESTO e ha avuto un “Riconoscimento di Indennità di Funzione” (STIPENDIO), mai prima chiesto, di 19.326,76 euro

Se c’è una persona che non ha mai detto niente, non ha mai fatto una polemica sugli stipendi di sindaco ed assessori quella è proprio la Sig.ra Giovanna De Scalzi. Ormai sono  arrivati all’attacco preventivo, siamo allo sputtanamento anticipato! Ma la cosa veramente ridicola non è che la signora in questione abbia chiesto il “Riconoscimento di Indennità di Funzione”: la cosa esilarante è che glielo hanno dato! 😆 E chi glielo ha dato? Ma gli “Zucca uniti” (cosa faranno così uniti?) 😈 E allora di che si lamentano? Loro fanno le cazzate e poi danno la colpa agli altri? AUTOGOL!!!

Ma andiamo avanti:

GIULIO GIUZZI il 23 maggio 1986, quando era Sindaco, votò a favore dell’istituzione del SUO stipendio; Gianluigi BERTOLOTTI e Mario BATTAGIN, membri della sua maggioranza VOTARONO CONTRO. IL SUO stipendio di allora corrispondeva agli attuali 910,00 euro mensaili.

Eh eh, qui si vede l’opera del topo d’archivio: sono stati in grado di andare a stanare fatti avvenuti ventitré anni fa! Ora, a me sembra che la situazione di ventitré anni fa fosse un po’ diversa dall’attuale: non c’era un traffico bestiale sulla statale 234, il castello era in mano ai privati, non si sprecavano soldi in ciarpame festivaliero, quando qualcuno scoreggiava non ci si faceva sopra una manifestazione, non c’era l’addizionale comunale Irpef, ecc. Però, cari “Zucca uniti” (cosa faranno così uniti?), Giuzzi non è mai andato in giro a vantarsi di essere il sindaco che percepisce meno nella provincia: è stato lo “sborone” a vantarsene, ma si è guardato bene dall’annullarsi completamente la SUA indennità, Cosa pensereste di un tizio che va a prendere a randellate un nido di vespe e poi si lamenta che è stato punto? Quello che però è insopportabile è il coinvolgimento in una polemica politica di persone che nulla hanno a che farci: Gianluigi Bertolotti e Mario Battagin, che è deceduto (ma chissenefrega, tutto fa brodo). Anche in questo caso i nostri “Zucca uniti” (cosa faranno così uniti?) fanno un altro autogol perché questo fatto dimostra che una volta si poteva votare contro la propria maggioranza senza per questo essere emarginati. Ventitré anni fa c’era più democrazia di adesso! E questo mi fa fare un salto al penultimo paragrafo del volantino:

TINO REBIZZI E’ STATO ALLONTANATO dalla Giunta Zucca, NON HA SCELTO LUI di andarsene; e più volte l’Assessore Rebizzi si è espresso CONTRO la riduzione della sua Indennità (STIPENDIO) al contrario degli altri membri della Giunta Zucca.

Infatti, più lampante di così? O fai come dice Lui o sei fuori: questa si che è democrazia!! 👿 Ma qui bisognerebbe fare una precisazione, perché a noi risulta che il Tino Rebizzi abbia fatto la proposta di “azzeramento delle indennità” per tutti, assessori e sindaco, e invece è stato mandato affanculo!

Ricordiamo a tutti i belgioiosini due opere del ex Sindaco GIUZZI e dell’Assessore DAIDONE: il 3° piano del Palazzo Comunale a oggi non ancora completato (ad esempio: i vetri alle finestre sono stati messi dalla Giunta Zucca) e il campo sportivo Comunale!

Ehilà, qui si che si fuma roba buona! 😆 Stanno parlando del Daidone che fino all’altro giorno era con loro? 😳 Il 3° piano non è ultimato? E chi doveva ultimarlo? Il prete che stà in borgo? Come? La giunta delle meraviglie che non riesce ad ultimare un lavoro?! Bravi!! Andate anche in giro a dirlo! E il campo sportivo cosa cazzo avrebbe che non va? Che pirla che sono! Non l’han fatto loro, indi per cui, fa schifo a prescindere!

Ma quello che veramente mi ha indignato è il paragrafo che ostentatamente hanno evidenziato con lo sfondo di colore rosso (perché deve essere ben visibile) e che recita:

GIUZZI NON VUOLE IL LAVORO PER I BELGIOIOSINI
Nella Delibera di Consiglio Comunale n. 25 del 07.06.2008 il consigliere GIUZZI ha dichiarato
che “Considera, altresì, DISCRIMINANTE la RISERVA di POSTI DI LAVORO AI
SOLI CITTADINI RESIDENTI IN BELGIOIOSO o nei comuni aderenti al Coinsorzio
del Basso Pavese”

Cari “Zucca uniti” (cosa faranno così uniti?), il Sig. Giuzzi ha perfettamente ragione e voi dovreste vergognarvi, non vantarvi, di un’affermazione simile. Un’iniziativa di questo tipo non solo è discriminatoria, ma anche anticostituzionale perché i cittadini italiani hanno TUTTI gli stessi diritti. Cosa succederebbe se qualcuno dicesse: “Voglimo posti di lavoro solo per i bianchi”? Verreste subito definiti razzisti. Che una tale affermazione non provenga dalla Lega, che ci ha abituati a sparate simili, ma da persone che si dichiarano “di sinistra”, e pure iscritte a un sindacato (che sinceramente a me fa un po’ schifo, ma è un gusto personale), mi fa vergognare, non solo perché ho votato la volta scorso per persone che dimostrano la loro refrattarietà al concetto di democrazia, ma, soprattutto, perché mi considero, nonostante tutto, un uomo di sinistra. Mi vergogno io per il Pd che ha appoggiato gente simile in questa tornata elettorale.

  1. Vedi in particolare Sir Pollon il vendicatore []

Una risposta a “Buon sangue non mente!”

  1. Emilio Conti dice:

    Ma perché il Pd sarebbe di sinistra? 😯

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.