Too Cool for Internet Explorer

Fioriture

9 ottobre 2014 da bsìa

Sbaglio o l’autunno è appena  incominciato? Saranno meno di venti giorni, vero? Ebbene, pare che ci sia qualcuno che voglia far fiorire i “Giardini di Belgioioso” (e perché non i “Giardini di marzo“?) 😆 È vero, ci sono anche piante che fioriscono in autunno: i crisantemi! Che però, nella nostra cultura, sono i fiori dei morti. Forse che qualcuno vuole morire anzitempo? Mah! Certo che, prima di pensare alla morte, è meglio farsi quattro grasse risate leggendo la lettera del già sindaco del paesello, e novello assessore al dissanguamento, pubblicata oggi sulla stampa locale1 come piccata replica a una precedente missiva del nostro solito “provocatore” Fraschini che denunciava quello che è sotto gli occhi di tutti, vale a dire l’iper strumentalizzazione, a fini elettorali, del fantasmagorico giardino di villa Trespi che da quel dì (vigilia elettorale, con successiva bacchettata sulle orecchie rifilata al succitato (il sire) dall’Agcom)2 è invaso da una “lussureggiante” vegetazione! E, cosa più importante, che è costato parecchio al gonzo brüsacrist.

Ebbene, per divertirci un po’ coglierò fior da fiore, tanto per restare in tema, dalla suddetta missiva. “Fraschini è contrario alla creazione di un polmone verde nel centro (…)”. Deh, bellezza, un polmone verde con davanti una strada su cui passano 4000 mezzi al giorno? E fare la tangenziale non è forse meglio e a salvaguardia della salute dei cittadini? Lui fa un polmone verde che si ridurrà come quello di un accanito fumatore: brau! E poi: “(…) vede con acredine (Fraschini [N.d.R.]) il progetto Belgioioso città giardino (…)”. Sta copiando da Pavia? Perché Città giardino è un quartiere di Pavia ed è stato fatto ben prima che sua_santità vedesse la luce. Mi sembra arrivato un po’ in ritardo! 😈 E ancora: “Spreco di denaro pubblico? Ma investire nel verde storico3 è uno spreco?”. Toh, senti chi parla di verde storico! Ma non è stato lui ad abbattere due tigli novantenni in via Garibaldi? E non è stato forse lui a sterminare un viale intero della stessa età, quello di via Roma e del piazzale della stazione ferroviaria, per piantarci quel cazzo di peri da fiore? E questa: “Quello che abbiamo realizzato in questi anni dimostra che a volte i sogni diventano realtà (…)”. Vacca miseria, deh, qui la digestione doveva essere assai pesante, sempre bagna cauda? E imperterrito prosegue: “e che queste azioni sono condivise dalla maggioranza dei cittadini di Belgioioso (…)”. Maggioranza un cazzo. Hanno vinto per miracolo e i due terzi dei belgioiosini di questa amministrazione non ne vogliono sapere!

Ad ogni modo qui fiorisce di tutto: un paese in fiore. Un contagio dovuto ai peri da fiore o da qualche altra pianta? 😉

  1. La Provincia PAVESE []
  2. Vedi il post Come osano!? []
  3. Grassetto e sottolineatura sono miei []

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.