Too Cool for Internet Explorer

Uno, nessuno o centomila?

22 ottobre 2013 da sgur_di_tri

Cosa dire di fronte al fatto che il sindaco di Belgioioso, Prof. Zucca, in questi giorni ha deciso di cambiare casacca e, dopo essere sceso in fretta e furia dal carro dell’Udc di Casini, è salito su quello del Pd di Renzi in corsa per la Segreteria del partito?

Il Prof. Zucca afferma che non è lui che è cambiato (sic!), ma sono gli altri che sono cambiati, avvicinandosi al suo “percorso” (doppio sic!). 🙄

Per prima cosa possiamo dire che con questo riposizionamento nel Pd (accolto a braccia aperte dal Presidente della Provincia Bosone e dal gotha del Pd provinciale), il Prof. Zucca ha calato il suo asso, spiazzando il Signor Greppi, attuale segretario del circolo Pd di Belgioioso, nonché il gruppo che in qualche modo fa riferimento a lui (come il comitato editoriale del “NoiBelgioioso”), che, a parole, è stato finora fortemente critico nei riguardi dell’amministrazione guidata dal Prof. Zucca.

Inoltre, visto che in politica ogni negazione è sovente un’affermazione, la dichiarazione fatta alla stampa locale1 dal Prof. di non essere interessato alla segreteria del circolo Pd di Belgioioso, fa capire che l’argomento, anche se non ora, potrebbe essere di attualità in un prossimo futuro.

Un altro elemento che balza in evidenza è che l’opinione degli iscritti al circolo Pd di Belgioioso non conta assolutamente nulla: possono pensare quello che vogliono, fare tutte le discussioni che vogliono, ma state certi che le decisioni importanti vengono prese altrove!

Altro che autonomia dei circoli del Pd! Siamo al più vetero centralismo “democratico”, come nel glorioso Pci dove le decisioni venivano calate dall’alto! Trent’anni passati inutilmente!

E qui ci scappano alcune domande: adesso che farà il signor Greppi? Accoglierà sorridente a braccia aperte il Prof. Zucca sulla soglia della sede del circolo Pd di Belgioioso quando il Sindaco, la prima volta, farà il suo ingresso nei locali nelle vesti di neo iscritto al partito?

Quanti saranno coloro che seguiranno il Prof. Zucca in questa sua scelta e si iscriveranno al Pd? Quanti saranno invece gli attuali iscritti al Pd che, di fronte a questa novità, usciranno dal Pd?

E poi: quanti saranno i simpatizzanti che non voteranno più Pd? Uno, nessuno o centomila? Staremo a vedere!

  1. Vedi la Provincia Pavese dl 20.10.2013 – “Belgioioso – Il Sindaco entra nel Pd convinto da Renzi []

2 Risposte a “Uno, nessuno o centomila?”

  1. mauro_moraschini dice:

    Il comitato editoriale del “NoiBelgioioso” non fa e faceva riferimento in nessun modo a Marco Greppi. Non lo faceva in quanto Marco era uno dei tre componenti, ne faceva parte da comune cittadino e non in rapprentanza del circolo. Le decisioni riguardanti la pubblicazione dei post erano prese in modo democratico a maggioranza.

    Come vedete sto usando l’imperfetto perché con la sua scelta di non rinnovare il dominio, rischiando di far andare in perdita un lavoro di quasi due anni, si è di fatto posto fuori dal comitato editoriale.

    Il progetto sta comunque continuando sul sito http://www.belgioioso.org, portato avanti da Marco Ragni e da me e da tutti gli utenti che partecipano.

  2. sgur_di_tri dice:

    Prima di tutto ringrazio il Signor Moraschini per la precisazione che mi ha fornito nel suo commento al mio post, perchè, e di questo spero non me ne voglia, non sapevo della mutata composizione del comitato editoriale del “NoiBelgioioso”, e cioè dell’uscita del Signor Greppi, cioè di uno dei co-fondatori del blog.

    Volendo dare una risposta articolata al suo commento, posso dire che non dubito affatto che il Signor Greppi facesse parte a titolo personale del comitato editoriale del blog, pur tuttavia, quando mi capitava di leggere dei post, a firma del comitato editoriale, non potevo non pensare che uno dei suoi componenti era (ed è) il Segretario del circolo del Pd di Belgioioso, di un partito che, come sappiamo, era (ed è) saldamente presente nella Giunta guidata dal Prof. Zucca.

    E questo rinvio mi capitava di farlo specialmente quando i post erano fortemente critici nei riguardi dell’operato della Giunta. Come si fa a non farlo!

    Il Signor Moraschini ci dice poi che le decisioni sulle pubblicazioni dei post da pubblicare erano prese in modo democratico a maggioranza. Con questa frase vuole forse dirci che, a volte, uno dei tre componenti il Comitato editoriale si è trovato in disaccordo sul contenuto di alcuni post? Su quali argomenti è capitato? Sarebbe interessante saperlo.

    Giunti a questo punto, ritengo che sarebbe anche interessante conoscere le motivazioni (ovviamente quelle politiche, ammesso che ce siano) per cui il Signor Greppi, con le sue scelte, “si è di fatto posto fuori dal comitato editoriale” del blog.

    Per finire, vorrei fare un “in bocca al lupo” ai due co-fondatori rimasti, affinchè, con spirito libero, continuino a dare informazione ai cittadini di Belgioioso (ne hanno veramente bisogno!), e nel contempo vorrei dire loro che, con altrettanto spirito libero, continuerò a seguirli.

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.