Too Cool for Internet Explorer

“Notti bianche” e “doposcuola”

11 luglio 2011 da sgur_di_tri

Qualche giorno fa, con il post Gaudeamus igitur, Emilio ha messo a confronto due fatti che hanno interessato la comunità belgioiosina e che hanno trovato eco anche sulla stampa locale.

Uno riguardava un’iniziativa presa dall’Amministrazione comunale per sopperire ai tagli inferti alla scuola dal Governo Pdl/Lega Nord, e cioè la disponibilità ad istituire un servizio di doposcuola (“previa verifica di un congruo numero di iscrizioni”) per i bimbi della prima elementare, e l’altro era la “Notte bianca” del 2 luglio scorso, anch’essa decisa dall’Amministrazione comunale.

Ora, se da un lato sappiamo a quanto ammonta il contributo che viene chiesto ai genitori per sostenere i costi del “doposcuola”,1 dall’altro invece nulla abbiamo letto su come si è fatto fronte ai costi della “Notte bianca”.

E sì, perché, come il “doposcuola”, anche la “Notte bianca” ha un suo costo! E difatti dall’Albo Pretorio del Comune di Belgioioso abbiamo scoperto che sono almeno tre le Determine che hanno riguardato la “Notte bianca” belgioiosina del 2 luglio scorso, per un totale di spesa di Euro 4.305,00.2

Ebbene, di fronte a questo ricorso alle casse comunali (che ci dicono essere sempre più povere), ci è venuto spontaneo domandarci: ci sono stati “sponsor”? E se sì, qual è stato l’ammontare dei loro contributi? La “Notte bianca” è stata forse fatta a “costo zero”?

Perché è bene sapere che il “costo zero” per le “Notte bianche” è già una realtà per molti Comuni, i quali, per raggiungere questo obiettivo, coinvolgono bar, negozi e locali di vario genere, cioè i soggetti che più direttamente sono interessati a questo tipo di manifestazioni!

In sostanza, visto che viviamo in tempi di “vacche magre” (anzi “magrissime”), non credete anche voi che i Comuni debbano puntare al “costo zero” per le loro “Notti bianche”?

Non solo, ma non pensate che, nel caso non si riuscisse a raggiungere questo obiettivo, si debba anche prevedere di rinunciare alla festa? L’ha forse ordinato il medico che un Comune debba fare la “Notte bianca”?

  1. Ecco qui il Modulo per la pre-iscrizione al servizio del “doposcuola”, con l’indicazione delle quote richieste, ripreso direttamente dal sito del Comune di Belgioioso. []
  2. Ecco di seguito le Determine di spesa riguardanti la Notte bianca del 2 luglio 2011 esposte all’Albo Pretorio del Comune di Belgioioso a cui si fa riferimento:  –Determina n. 47 del 1/07/2011 avente per oggetto: Impegno di spesa per spazzamento straordinario Notte bianca 2011 che impegna l’importo di 605,00 Euro Iva compresa; – Determina n. 28 del 12/04/2011 avente per oggetto Impegno di spesa per concerto Orchestra “Chorus Band” per la Notte bianca 2011, per un importo di 2.200,00 Euro Iva compresa; – Determina n. 46 del 2/07/2011 avente per oggetto: Impegno di spesa per spettacolo di danza della Scuola Artedanza in occasione della Notte bianca del 2/07/2011, per un importo di 1.500,00 Euro Iva compresa. []

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.