Too Cool for Internet Explorer

Interviste con convitato di pietra

19 maggio 2014 da bsìa

Il titolo del post è ingannevole. Lo spiego subito: non si tratta di interviste fatte al convitato di pietra, ma di interviste sulle quali aleggia il convitato di pietra! Capito? Bene, chiarito il busillis vediamo di partire.

Ieri sulla stampa locale compare un articolo dell’ottimo Scarpa che raccoglie le impressioni preelettorali si alcuni nostri concittadini.1 Certo, il campione non sarà rappresentativo, dato l’esiguo numero degli intervistati, ma, secondo il mio modestissimo punto di vista, riflette bene quello che ormai a noi del blog era noto da tempo e cioè quel misto di ipocrisia, qualunquismo, scoramento e cecità che caratterizza i nostri compaesani. Il che ci preoccupa un po’ in vista delle imminenti elezioni comunali.

Iniziamo con questa risposta: “(…) vorrei finalmente realizzata la tangenziale. (…) Ma lo so che sarà impossibile. (..) Oggi, poi, con la crisi che c’è, credo sia ancora più difficile. (…) Ogni volta che piove è una pozzanghera  unica. I tombini non funzionano. Ci sono intere zone di Belgioioso che finiscono letteralmente sotto”. E poi, non virgolettato: Ma, anche qui, dove si trovano i soldi per rimettere a nuovo la rete fognaria? che non so se sia un commento dell’articolista oppure un sunto del pensiero dell’intervistato che non viene riportato per intero. E poi continua: “La pulizia. Belgioioso non è un paese che brilla sotto questo aspetto”. Subito un commento al gentile intervistato: non è che i tombini non funzionano: i tombini funzionano eccome, solo che sono intasati (dentro ci crescono pure rigogliose erbacce) basterebbe fargli un’ordinaria manutenzione, operazione tremenda per questa amministrazione! Andiamo avanti: “Da quando hanno chiuso ai mezzi pesanti il ponte della Becca il traffico dei camion è aumentato. Per noi è un vero problema. Poi grandi problemi a Belgioioso direi che non ce ne sono. Si vive abbastanza bene (alla faccia!).2 Però, sì, per la pulizia si potrebbe fare di più. (…)”. Il terzo: “Ce ne sono talmente tante di cose che non vanno che non saprei da che parte cominciare. A partire dalla viabilità (…) Ma oggi, più di ieri, i Comuni hanno le mani legate e non possono fare interventi, anche strutturali.” Quarto: “Va tutto sempre peggio (…) Lascino le cose come sono che almeno non peggiorano.” Siamo proprio sicuri, caro concittadino, che lasciare le cose come sono, non peggioreranno? Altri: “Non credo che sia il problema maggiore per Belgioioso (la costruzione del gassificatore [N.d.R.]) anche se lo realizzassero”. E poi: “Tanto, alla fine, che vinca uno o l’altro i politici fanno sempre quello che vogliono loro”. Queste ultime dichiarazioni risultano fatte da diverse persone che, però, non vogliono lasciare il nome. Volete sapere perché? Perché sono elettori dello Zucca! 👿 Come quell’altro che afferma che a Belgioioso non ci sono grossi problemi e che si vive abbastanza bene. Sarà un Cico-cico? Un gozzivigliatore ai vari “eventi” zuccheschi? Ah, saperlo! 😆

Cosa salta fuori da queste dichiarazioni? Che c’è un sentito bisogno della tangenziale, che il paese è sporco, che le strade e fognature fanno schifo e che, però, mancano i soldi. E quindi, se i belgioiosini fossero gente con un briciolo di buon senso, alle elezioni non dovrebbero votare chi ha ridotto il paese in queste condizioni. Voi che ne dite? 😳 Illusione!

Cos’è che però non salta fuori. Ma il famoso “convitato di pietra” del titolo! Nessuno, dico nessuno, che si sia lamentato della voragine di risorse inghiottite dal castello. Cari concittadini, non è che i soldi non ci sono: è vero ce ne sono di meno, ma è per questo che andrebbero usati in modo più oculato e prudente. Quindi il messaggio di questa amministrazione è passato alla grande: dei soldi buttati nel castello il cittadino non ne è consapevole, o se ne è consapevole gli han fatto credere che erano graziose regalie,  e che i lavori di ordinaria amministrazione non si fanno perché non ci sono soldi, tranne che in queste ultime settimane che vedono cantieri in ogni dove. Che i soldi siano magicamente spuntati sotto i cavoli?3

Sconforto! Con gente che la pensa così non è fottuto solo Belgioioso, ma è fottuta anche l’Italia!

  1. Belgioioso, il sogno resta la tangenziale «Traffico soffocante»” – La Provincia PAVESE – 18.05.2014 – pag. 19 []
  2. La parentesi è mia []
  3. Vedi il post Potenza delle elezioni []

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.