Too Cool for Internet Explorer

Il logorroico ammutolito

10 luglio 2010 da Emilio Conti

Oggi, sulla stampa locale, è apparso un articolo che, pur non citando esplicitamente il nostro paese, ci riguarda: e non poco. L’articolo a cui mi riferisco parla della questione del raddoppio dell’inceneritore di Corteolona e della posizione dei comuni limitrofi1 e, più precisamente, della riunione, avvenuta giovedì sera scorso, a Chignolo Po a cui hanno partecipato una sessantina tra sindaci, consiglieri provinciali e parlamentari.

La questione “raddoppio Ecodeco” sembra riguardare esclusivamente il tema “inquinamento”. Ovvio che l’inquinamento sia “il problema” (colgo a tal proposito l’occasione per ricordare ai miei compaesani ma, soprattutto, ai nostri amministratori, che a quanto sembra sono molto a digiuno di “cultura ambientale”, che il raggio di ricaduta degli inquinanti raggiunge i sette chilometri e mezzo dal camino dell’inceneritore, per cui anche Belgioioso è fortemente coinvolto nel problema). Ma c’è anche un altro aspetto che riguarda esclusivamente il nostro paese ed è quello del traffico che, nel caso di raddoppio dell’impianto di Corteolona, dovremmo subire solo noi. Il problema per Belgioioso, quindi, è doppio: aumento dell’inquinamento da parte dell’inceneritore (diossine) e aumento del traffico che attraversa il paese (gas di scarico, rumore, distruzione del manto stradale).

Di fronte a una situazione di tale portata, mi sarei aspettato, da parte del mio sindaco, che ricordo per i più smemorati non perde occasione per dire la sua anche, molto spesso, a sprezzo del ridicolo, almeno una parola in proposito. E invece? Niente! Nulla! L’articolo riporta la posizione di diversi sindaci della “Bassa”, ma il prof. Zucca non ha ritenuto di farci conoscere quale sia la sua di posizione. Ignoranza della materia? Probabile! Ma molto più plausibile è che ci sia sotto molto altro. Cosa? Non lo sappiamo (o forse sì?). Sicuramente, come ha già fatto notare bsìa2 e come da molto sospettavamo,  al signor Zucca dell’ambiente non gliene può “fregare” di meno. Cambiare idea non è peccato,  ma lo è prendere in giro i propri compaesani!

Sperare poi che l’opposizione, che ricordo per i soliti smemorati è la stessa opposizione che ha montato, giustamente, una bella protesta contro il progetto di riqualificazione dell’area ex-Dolma, faccia qualcosa in proposito sarebbe una pia illusione. Non è infatti il sindaco di Corteolona Dossena, nostro concittadino – purtroppo, il maggiore fautore dell’ampliamento dell’impianto? E non è forse Dossena un importante rappresentante del Pdl, partito a cui anche parte della nostra opposizione appartiene? Mi auguro di sbagliare.

Cari compaesani, siamo conciati proprio bene!

  1. Ecodeco nel mirino dei sindaci” – La Provincia PAVESE – 10.07.2010 []
  2. Gli ipotesi e il berlusconide []

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.