Too Cool for Internet Explorer

Riusciremo a salvarci dalla crisi?

23 febbraio 2010 da sgur_di_tri

La crisi fa paura! Chi è che non teme di trovarsi, da un giorno all’altro, in una situazione disperata: senza lavoro, senza casa e senza soldi. Sarebbe un incubo orribile dover lasciare da parte i sogni e le speranze, e affrontare la dura realtà di vivere come un poveraccio, alla spasmodica ricerca di un tozzo di pane, e doversi rimboccare le maniche per ricominciare da capo o sperare nella bontà di qualche amico (nei parenti non contateci!).

Penso che a tutti noi, almeno una volta, sia passato per la mente questo “triste” pensiero (che abbiamo scacciato come impossibile!). Ma come vivremmo una situazione del genere? Per rispondere a questa domanda ci viene in aiuto un gioco “on line”  (un browser game fantasy – vedi qui) recentemente realizzato, il cui titolo è tutto un programma: “Fate la carità”  ovvero “Come sopravvivere alla crisi: guida il tuo barbone fra discariche e bassifondi”.

“Arrangiarsi dentro una politica corrotta e assente”: questa è la missione del giocatore/barbone, a cui non resta che cercare di sopravvivere in una città, Monnezzopoli”, popolata di personaggi che ci richiamano alla mente altrettanti personaggi a noi noti, come “Dipietrazzecca” instancabile difensore dei sotterranei, “Spia Dalem” agente segreto al servizio di Resistenza segreta, “Bertoliso”  un vero lavoratore a capo di tutto, che si occupa di tutti e di tutto, e altri ancora. Su tutti però svetta lo “Psicopremier” sempre pronto a garantire ad ognuno un futuro luminoso.

Fate la carità” (prodotto dalla Kalicanthus Entertainment) è un gioco dove non si spende nulla, è unicamente on line e adatto ad un pubblico adulto. Quindi, mi raccomando, ricordatevi che è solamente un gioco. Perchè – e qui dovete credermi – uno scenario così desolante è praticamente impossibile che possa diventare realtà!

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.