Too Cool for Internet Explorer

Dissesto idrogeologico

12 luglio 2011 da bsìa

La parte della nostra provincia che sta dando, e da parecchio tempo, i maggiori “fastidi” alle nostre amministrazioni locali è sicuramente l’Oltrepo nella parte occupata dall’Appennino: la cosiddetta collina! Frane, smottamenti, torrenti in piena con straripamenti, talvolta qualcuno che ci rimette la pelle, ormai sono diventati quasi fatti quotidiani. La nostra collina sta gradualmente cedendo a causa dell’incuria di contadini (sfruttamento intensivo della coltivazione della vite) e delle amministrazioni che dovrebbero provvedere alla manutenzione di strade, argini, terrapieni antifrana, ecc. L’ultimo quinquennio, poi, è stato addirittura tragico, vista la gestione del fu_fighetta.

Ma queste sono notizie ormai note. Quello che invece è sorprendente e assolutamente inatteso è che il dissesto idrogeologico si è allargato e dalla collina dell’Oltrepo è arrivato fino nella fertile pianura padana della Bassa. Nel regno visconteo cedono tombini fognari con conseguente disfacimento stradale nella ridente “città”.1 E sì, le strade franano anche a Belgioioso e già si sente nell’aer estivo, carico d’afa e di zanzare, aleggiare un soave aroma di merda (non che fosse così difficile percepirlo: basta andare sul Listone e affacciarsi sul ridente ruscelletto che circonda il “celeberrissimo” 😉 maniero). E sì, occorre asfaltare al più presto le strade prima che le buche si trasformino in voragini.

Sua_signoria, però ha un rovello: “Di chi saranno le competenze”? Più che un rovello, un vero e proprio onanismo mentale. E’ già la seconda volta che chiede una risposta invano. Vi prego, qualcuno gli tolga il tormento: ditegli una volta per tutte di chi cazzo sono ‘ste competenze … prima che diventi cieco! 😈

  1. Belgioioso, cedono le strade – Lavori urgenti di asfaltaturaLa Provincia PAVESE – 11.07.2011 []

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.