Too Cool for Internet Explorer

Un fiore appassito?

9 marzo 2013 da bsìa

Ve lo ricordate? Forza, ditelo: non ve lo ricordate già più! Non vi ricordate già più del “celeste”. E’ bastato un mesetto a parlare di elezioni, Grillo e menate varie e il famoso, anzi famosissimo, ex governatore della Lombardia è già scomparso dai ricordi delle labili menti italiote. Olà, bamba, sto parlando del Formigoni, detto anche “forniconi” per via del vizietto di fornicare con i soldi altrui.

E vi ricordate che cazzo diceva? Ma che domande faccio? Se non si ricordano neanche più chi era Formigoni, figurarsi se si ricordano quello che diceva. E’ vero che di stronzate ne diceva a vagonate, ma almeno quella più bella doveva rimanere stampata a caratteri di fuoco nella pietra. Vabbè, dai, vi rispolvero la memoria. Il “fiore all’occhiello” dell’ex governatore, era il sistema sanitario lombardo. Ve la ricordate la litania della “sanità d’eccellenza” che, sotto la sua illuminata conduzione, la nostra regione avrebbe dovuto andar fiera? Che importa se per fare un esame devi aspettare sei mesi; che importa se i ticket sono tra i più elevati d’Italia: l’importante è la “eccellenza”. Un’eccellenza tutta nella sua celestiale mente.

E cosa ha portato tutta questa eccellenza? Notizia di due giorni fa sulla sanità nell’Oltrepo:1

Varzi: chiude definitivamente il reparto di traumatologia

Voghera: il piano operativo non prevede l’attivazione della stroke unit2 di neurologia. Vi viene un ictus? Cavoli vostri. Stop anche per l’emodinamica!

Stradella: non c’è rianimazione e terapia intensiva anche se c’è il pronto soccorso.

Adesso è arrivato il leghista, degno erede del “celeste”. Pensate che la situazione migliorerà? Auguri!

  1. La Provincia PAVESE – 7.03.2013 – pag. 40 []
  2. Unità di pronto intervento []

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.