Too Cool for Internet Explorer

Ex Dolma come Alitalia

20 settembre 2008 da Emilio Conti

E l’ovvio sottotitolo sarebbe Zucca come Belusconi.

Questa è la reazione che ho avuto oggi alla vista e dopo aver letto il volantino de “Con Zucca Uniti” intitolato AREA EX DOLMA (qui potete visualizzarlo). Così come per il fallimento della “trattativa” Alitalia Berlusconi si è affrettato ad incolpare i sindacati CGIL e Piloti, il nostro sindaco fa addirittura di meglio: lui la colpa la dà preventivamente! E la dà al consigliere Giuzzi e agli altri componenti la minoranza (quando sappiamo tutti che le opposizioni non sono affatto contrarie, solo vogliono giustamente chiarimenti e garanzie su eventuali sostanze pericolose che potrebbero venire immagazzinate nell’area in questione). Meglio mettere le mani, avanti non si sa mai!

Questa non è che l’ultima manifestazione del “berlusconismo” di cui è affetta questa amministrazione. Precedentemente c’è stato il caso delle dimissioni del sig. Bensi. Nell’occasione, vuoi per il periodo ferragostano vuoi, forse, per la mancanza di esperienza di chi sostituiva il sindaco, fatto sta che le richieste delle minoranze sono state evase con notevole ritardo, tanto che qualcuno ha pensato di trovarsi di fronte a vere e proprie manovre ostruzionistiche. Ma il fatto più grave è successo durante il consiglio comunale del 16 settembre 2008 nel quale per ben due volte questa amministrazione ha stravolto l’ordine del giorno, provocando altrettanti sacrosanti abbandoni dal Consiglio dei consiglieri di minoranza,  dimostrando di deridere ogni regola. La maggioranza ce l’hanno loro e loro fanno quel che gli pare.

Poi vi è il chiamare una cosa per un’altra. Poi vi è la sovraesposizione sulla stampa locale. Poi vi è la continua reiterazione delle cose fatte (una stronzata – mi scuso per il termine – ripetuta cento volte finisce per essere creduta). Poi vi è il continuo tacciare le opposizioni di “fare polemica sterile e pretestuosa”. In questo paese (l’Italia) ormai si è diffusa l’opinione che l’opposizione deve dialogare con la maggioranza. Da dove sia scaturito questo delirio forse bisognerebbe chiederlo a Veltroni. Basterebbe semplicemente cercare il significato di quel vocabolo su un dizionario qualsiasi per rendersene conto.

Quello che però è veramente deprecabile è che questi signori dichiarano di essere di sinistra. Se la sinistra è così, è meglio che scompaia. Anzi, alla prova dei fatti, è già scomparsa.

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.