Too Cool for Internet Explorer

“Belgioioso Wine”: un evento che mancava!

12 aprile 2013 da sgur_di_tri

Se non lo sapete, il 20 e il 21 aprile prossimi, presso la Sala della “Manica incompiuta” del Castello di Belgioioso, si svolgerà una manifestazione, chiamata “Belgioioso Wine“. E qui mi sono subito chiesto: è forse una manifestazione per promuovere il vino di Belgioioso? Non sapevo che a Belgioioso o nelle Terre Viscontee ci fossero vigneti! Nessuno me lo ha mai detto!

E infatti dalla locandina (vedi qui) si capisce che Belgioioso con la produzione del vino non centra nulla, perché si tratta semplicemente di una “Rassegna di vini dell’Oltrepo pavese”  e la Sala del Castello farebbe solo da elegante cornice all’evento!

Evento per la cui organizzazione, come si legge nella Delibera n. 51 del 30.03.2013 (vedi qui) si sono previsteapprossimativamente e preventivamente spese per € 5550,62!1

E dalla stessa Delibera veniamo inoltre a sapere che l’organizzazione del tutto è stata affidata nientemeno che all’Associazione “Amici del Castello di Belgioioso“!

E qui fioccano altre domande: saranno gli stessi soci dell’Associazione (o i loro volontari) a preoccuparsi di preparare tavoli e sedie, di apparecchiare e sparecchiare, e fare le pulizie dei locali? Sono curioso di saperlo, perché personalmente dubito che i soci “Amici del Castello” si cimenteranno direttamente in questi lavori! Comunque sia, staremo a vedere!

E poi, chi paga? La Delibera ci dice che a sostenere le spese saranno gli stessi “Amici del Castello“, che da un lato dovranno farsi carico delle spese amministrative e fiscali relative alla manifestazione, e dall’altra però potranno trattenere altresìgli incassi della stessa a copertura delle spese.

E se gli incassi non dovessero bastare? Niente di male, perché, con quella generosità che la caratterizza, l’Amministrazione comunale di Belgioioso, come si legge in Delibera, si è resadisponibile ad intervenire, a seguito presentazione di opportuna rendicontazione, a copertura delle spese eccedenti le relative entrate”.

Morale: niente rischi per gli “Amici del Castello di Belgioioso“, avanti senza paura, garantisce il Comune! Rimane solo una domanda: perché il Comune di Belgioioso, anziché impegnarsi nell’organizzare, sia pure indirettamente, simili manifestazioni, non affitta gli spazi di sua proprietà, rischiando magari di guadagnarci qualcosa?

  1. Come avranno fatto a stabilire una cifra così precisa, calcolata al centesimo? E poi, sono comprese anche le spese per il consumo di energia elettrica? Boh!? []

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.