Too Cool for Internet Explorer

A metà mandato – Da qui al 2014

15 gennaio 2012 da sgur_di_tri

Eccoci arrivati all’ultimo dei brevi post dedicati alla scadenza di “metà mandato”, superata la quale si comincia a guardare alla primavera del 2014, allorquando i belgioiosini saranno chiamati ad eleggere il nuovo Sindaco.

E qui “fioccano” subito le domande su cosa faranno da qui in poi le forze politiche locali in vista della scadenza elettorale.

Ad esempio, il Prof. Zucca preparerà la strada alla sua successione nel nome della continuità amministrativa, per poi ritirarsi a vita privata? Oppure si preparerà per essere anche dopo, in un modo o nell’altro, ancora protagonista della vita politica locale?

Ovviamente, l’ipotesi a cui viene dato più credito è la seconda, specialmente dopo il suo recente passaggio all’Udc ed il personale “successo” elettorale ottenuto alle ultime elezioni provinciali del 2011, due fatti che certamente peseranno non poco sulle sue future scelte politiche.

Un indubbio successo elettorale, dicevamo, che il Prof. Zucca ha ottenuto anche grazie al contribuito in termini di preferenze di molti elettori del Pd, i quali, in quell’occasione, hanno scelto di votare lui anziché il Dr. Bosone, candidato ufficiale del partito.

Di fronte a questa situazione, quale sarà allora, da qui al 2014, la strategia del Pd di Belgioioso? Cercherà di rinnovare, magari su nuove basi, l’alleanza con l’Udc del Prof. Zucca? Oppure tenterà di percorrere altre strade, allo scopo di ricompattare il proprio elettorato?

E poi: quale sarà l’atteggiamento dei due esponenti targati Pd presenti in Giunta, i quali, come sappiamo, si sono sempre mossi in perfetta sintonia con il loro Sindaco, anche quando questi è entrato in polemica con la Segreteria locale del loro partito? Sarà interessante seguire le loro mosse, non trovate?

E sul fronte opposto, come si muoverà l’opposizione? Dite che il verbo “muoversi” è troppo impegnativo per questa opposizione? Allora vediamo di trovare un’altra forma, ecco: riuscirà questa opposizione a trovare per tempo lo slancio per tornare ad essere competitiva? O forse anche la parola “slancio” … (lasciamo perdere!).

Ovviamente, queste sono tutte domande a cui al momento non c’è risposta: il tempo che ci separa dalla scadenza elettorale è un periodo troppo lungo per fare delle previsioni, che poi potrebbero essere bellamente smentite! Quindi aspettiamo di vedere l’evolversi dei fatti, per commentarveli.

Per saperne di più sul prossimo futuro della politica locale, crediamo tuttavia che non bisognerà attendere molto, basterà solo qualche mese, e poi pensiamo che la situazione ci apparirà più chiara!

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.