Too Cool for Internet Explorer

Tempus fugit

20 gennaio 2013 da Emilio Conti

Come passa il tempo! Sembrava ieri quando il nostro sindaco, con il suo usuale stile, annunciava ai sudditi del reame visconteo le sue strabilianti doti di oculato amministratore del bilancio comunale contro le indegne malelingue che osavano criticarlo. Guardate con che determinazione controbatteva agli stolti sudditi (cliccateci sopra per ingrandire):

patto_stabilita_2007

Ma il tempo passa inesorabile e veloce, e adesso, e per ben due anni consecutivi, il patto di stabilità non è stato rispettato, come ci ha informati la stampa locale qualche giorno fa.1 Ma lui non si rassegna e dice che la colpa non è la sua (questa non è nuova), ma, nell’ordine, di Regione e Provincia nonché di quell’ingrato di Polloni che si ostina a mettere i bastoni tra le ruote alla realizzazione del gassificatore e ai 400 mila euro che la Ely avrebbe dovuto versare al Comune. Ma non basta perché sul conto corrente, sempre parole sue, ci sarebbero ben due milioni e ottocentomila euro. Sarà vero? Oppure si tratta di una balla? Sarebbe semplice dimostrarlo: pubblichi, sul sito del Comune, il suddetto estratto conto che, in quanto attinente ad un ente pubblico, non dovrebbe godere di alcun segreto.

Lo farà? Ci dimostrerà, una volta per tutte, che siamo una manica di malfidenti? Vedremo. Ma il tempo passa inesorabile e veloce, forse le verità salteranno fuori tra poco più di un anno. Non dovremo aspettare ancora molto.

  1. Belgioioso, cartellino rosso per il Comune” – La Provincia PAVESE – 17.01.2013 – pag. 19 []

Lasciate un commento

Dovete effettuare il login per inserire un commento.